Pigneto, i carabinieri arrestano pusher: aveva nascosto le dosi nella bocca

51

(MeridianaNotizie) Roma, 10 maggio 2021 – I Carabinieri della Stazione di Roma piazza Dante, unitamente ai Carabinieri dell’8° Reggimento Lazio hanno arrestato un cittadino del Ghana di 29 anni, nella Capitale senza fissa dimora, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel corso di un mirato servizio di controllo, finalizzato alla prevenzione generale dei reati e controllo del rispetto delle misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, nel quartiere del Pigneto, i Carabinieri hanno fermato l’uomo in via Ascoli Piceno. Prima che arrivassero i militari, il pusher ha fatto in tempo a mettersi in bocca 3 g di eroina, già suddivisa in dosi. Nelle tasche i miliari hanno anche rinvenuto e sequestrato 85 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute provento della pregressa attività illecita.

Lo straniero è stato portato in caserma e trattenuto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Articolo precedenteBonus genitori separati, Anfi: «Aiuto marginale che non risolve il problema, necessaria una vera e autentica riforma del diritto di famiglia»
Articolo successivoAnzio conquista la Bandiera Blu 2021. Il Sindaco De Angelis: “Riconoscimento fondamentale”