Prati, carabinieri arrestano uomo violento che da gennaio minacciava la compagna

57

(MeridianaNotizie) Roma, 10 maggio 2021 – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno arrestato un 30enne originario di Benevento, già noto alle forze dell’ordine, per maltrattamenti in famiglia nei confronti della convivente, 22enne, nata in Colombia.

Ieri pomeriggio, i Carabinieri sono intervenuti presso una struttura ricettiva in via Germanico dove era stata segnalata una lite animata. Giunti presso la camera dove i conviventi alloggiavano temporaneamente, i Carabinieri hanno bloccato il 30enne mentre discuteva animatamente e strattonava violentemente la giovane, immediatamente soccorsa.

La donna è ricorsa alle cure mediche presso l’ospedale “Santo Spirito” e dimessa con una prognosi di 15 giorni per “trauma cranico non commotivo, una frattura alla mano sinistra e varie ecchimosi”.

Dagli accertamenti dei Carabinieri della Compagnia Roma San Pietro è emerso che la donna subiva minacce, percosse e ingiurie da parte del compagno sin dal mese di gennaio ma non aveva mai avuto il coraggio di denunciarlo.

L’arrestato è stato portato in carcere a “Regina Coeli”, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Articolo precedenteTor Bella Monaca e Tor Vergata: pusher nel mirino dei carabinieri: altri 4 in manette
Articolo successivoBonus genitori separati, Anfi: «Aiuto marginale che non risolve il problema, necessaria una vera e autentica riforma del diritto di famiglia»