Serie A, Lazio-Torino. Una finale per i granata che devono salvarsi…e il Benevento osserva e spera!!!

38

(Meridiananotizie) Roma, 18 maggio 2021 – Ultima di campionato in casa per i biancocelesti che hanno poco da chiedere a questa gara. O meglio, forse in casa Inzaghi, Filippo avrà chiesto al fratello Simone di mettercela tutta per battere il Torino. Si, perché l’ultima gara di campionato vedrà difronte proprio Torino e Benevento che attualmente hanno 35 e 32 punti con i campani terzi ultimi.

Ecco che la gara di stasera ha la caratteristica di una finale per i granata che non devono, assolutamente, perdere, se vogliono la matematica certezza di rimanere in serie A, altrimenti dovranno giocarsi tutto nell’ultima di campionato contro il Benevento, dove comunque avrà, comunque, anche in caso di sconfitta stasera, due risultati su tre utili, vittoria e pareggio.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

S. Inzaghi –Sicuramente veniamo da una grande delusione post derby. Con il Torino abbiamo l’ultima partita all’Olimpico, onoriamo il campionato nel migliore dei modi. Lo stesso Parma, già retrocesso, ha fatto una grande partita contro di noi. Così come il Cagliari. Faremo di tutto. C’è un record delle vittorie consecutive in casa da allungare. Onoriamo al massimo l’ultimo match in casa nostra. Non ci sarà Acerbi, squalificato e ha patito pure un infortunio durante la gara con la Roma. Non ci sarà nemmeno Correa. Gli altri li valuterò con l’allenamento di oggi e la rifinitura di martedì mattina”.

Nicola – “Non è una questione di calma, ma di quante energie abbiamo: nelle ultime due partite le abbiamo dosate male. Abbiamo fatto tanti punti per recuperare in classifica, ci manca ancora un ultimo sforzo. C’è stata da parte nostra troppo ardore e troppa voglia di far bene. Il confronto con i tifosi è stato importante: abbiamo sentito la loro saggezza e questo ci ha aiutato. Dobbiamo solo riprendere entusiasmo e capacità per non andare fuori giri. Belotti è un giocatore esperto, per noi è fondamentale. È diffidato ma se scenderà in campo saprà gestirsi. Certamente schiererò la miglior formazione possibile, contando anche su chi possa subentrare dalla panchina. La cosa più importante è portare in campo la nostra identità e il nostro entusiasmo. Sono certo che meritiamo la salvezza”.

Le probabili formazioni

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Radu; Lazzari, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Pereira, Immobile.
All. Simone Inzaghi.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Mandragora, Lukic, Ansaldi; Zaza, Belotti.
All. Davide Nicola.

Squadra Arbitrale, VAR e AVAR

Arbitro: FABBRI
Assistenti di linea: TEGONI – CECCONI
IV Uomo: DIONISI
VAR: AURELIANO
AVAR: LIBERTI

Dove vedere la gara in TV e in Streaming

Il match tra Lazio e Torino, con fischio d’inizio alle ore 20.30 all’Olimpico di Roma, sarà visibile su Sky Sport, Sky Sport Uno, Sky Sport Serie A e in streaming su SkyGo.

  • articolo di Massimo Catalucci
Articolo precedentePalazzo Valentini, Termina il Progetto:  “Dante il percorso del desiderio –  2020/2021”
Articolo successivoTevere: Benvenuti-Salce (FI) sgomberata baraccopoli a Roma Nord, ma necessario intervento complessivo