Esquilino, ricettatore “On The Road” denunciato dai carabinieri

25

(MeridianaNotizie) Roma, 24 giugno 2021 – Quindici smartphone, 6 tablet e 2 PC, è il tesoro hi-tech che i Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante hanno sequestrato ad un cittadino del Mali di 29 anni, incensurato, sorpreso nella giornata di ieri nei pressi del mercato rionale di “piazza Vittorio”, in via Principe Amedeo, angolo via Ricasoli, mentre tentava di vendere alcuni telefoni cellulari ai passanti, improvvisando una “bancarella” volante.

Alla vista dei Carabinieri, il giovane si è dato velocemente alla fuga lungo via Ricasoli e quando è stato fermato ha opposto una viva resistenza al controllo; aveva con se ben 7 smartphone, uno dei quali è risultato provento di un furto messo a segno lo scorso 22 giugno.

I Carabinieri hanno esteso le verifiche anche su un’auto di proprietà del 29enne, parcheggiata poco distante, al cui interno sono stati rinvenuti e sequestrati altri 3 telefoni cellulari, 3 tablet e 1 PC; poi presso il suo domicilio, in zona Prima Porta, i militari hanno recuperato altri 5 smartphone, 3 tablet e un PC.

Il telefono risultato rubato è stato subito restituito alla legittima proprietaria, una donna romana di 63 anni, mentre su tutti gli altri dispositivi sono tuttora in corso ulteriori accertamenti finalizzati a verificarne l’esatta provenienza.

Il 29enne è stato denunciato a piede libero con le accuse di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

Articolo precedenteCentocelle, controlli serrati dei carabinieri nei locali della movida: trovate irregolarità in 5 attività
Articolo successivoForza Italia, Capolei: Grande lavoro dalle consulte del coordinamento romano