Strage di Ardea, la Asl Roma 6: “Il killer non era in carico ai servizi territoriali di salute mentale”

191

(MeridianaNotizie) Ardea, 14 giugno 2021 – La Asl Roma 6 vuole essere vicina alle famiglie coinvolte nella drammatica vicenda di Ardea e per questo ha attivato un intervento di supporto psicologico con i servizi dedicati. Si precisa inoltre che il sig. A.P. non è mai stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio presso le nostre strutture aziendali e non era in carico ai servizi territoriali di salute mentale.

Così in una nota l’Ufficio Stampa della ASL ROMA 6

Articolo precedenteArdea: la Procura e i carabinieri fanno luce sulla tragedia
Articolo successivoROMA, PALOZZI-FIESOLE: “CIMITERO FLAMINIO NEL DEGRADO”