Termini, fermati a bordo di un’auto con targa straniera: denunciati 2 romeni

35

(MeridianaNotizie) Nel corso di controlli nell’area della stazione ferroviaria Roma Termini, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini coadiuvati con i colleghi della Stazione Roma Piazza Dante hanno denunciato in stato di libertà due cittadini romeni di 25 e 42 anni, per i reati di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e ricettazione.

I militari hanno notato i due a bordo di un’auto con targa romena, mentre transitavano in via Turati e li hanno fermati per un controllo. La perquisizione personale e veicolare, ha permesso ai Carabinieri di rinvenire, occultati all’interno del bagagliaio, numerosi arnesi atti allo scasso (pinze, giraviti, sega manuale elettrica a batterie, lame da taglio), un palo in acciaio costruito artigianalmente della lunghezza di 1,10 metri con punta a taglio e 3 marmitte di autoveicoli di diversi modelli di provenienza furtiva.

Articolo precedenteNettuno celebra la Festa della Repubblica
Articolo successivoPomezia, la Torre Civica si colora di lilla per la Giornata Mondiale sui Disturbi del Comportamento Alimentare