Ardea. L’Associazione domus danae apre le porte al 7° Festival di arte, cultura e spettacolo

109

(Meridiananotizie) Ardea, 9 maggio 2021 – Dopo un anno difficile in cui le misure anti-covid hanno vietato lo svolgimento degli spettacoli dal vivo, riprende finalmente  il 7 festival domus danae, con la sua programmazione concertistica. “Siamo pronti a ripartire e a riprendere la nostra attività con il solito entusiasmo” – ci confida Dario Volante, direttore artistico del festival e presidente del Centro di cultura domus danae.

Sebbene nel 2020 non abbiamo potuto organizzare alcun concerto dal vivo continua Dario Volante -, la nostra attività non si è bloccata, in quanto abbiamo organizzato concerti trasmessi via streaming, tra i quali uno in memoria del 30° anniversario della morte di Giacomo Manzù”.

Questo concerto, che ha visto esibirsi all’interno del Museo gli Apeiron Sax Quartet, è stato organizzato in collaborazione con la  Direzione Regionale Musei del Lazio e su iniziativa della Dott.ssa Maria Giuseppina Di Monte, direttrice del museo Manzù. Il concerto può essere ancora visto sul canale Youtube del Centro di cultura. Il video consente non solo di vedere e ascoltare la performance del quartetto di sassofoni Apeiron, ma anche di ammirare le bellissime opere racchiuse all’interno del Museo. Il Centro di cultura ha collaborato anche per la realizzazione di un altro concerto in streaming, collocato all’interno del 57° festival di Nuova Consonanza e svoltosi sempre all’interno del Museo Manzù.

Grazie a questi concerti in streaming, siamo riusciti a coniugare musica e arte, rendendo visibili le bellissime opere di Manzù” – sottolinea Dario Volante.

Tornando al calendario del prossimo 7 Festival domus Danae, la novità è che quest’anno esso si snoderà in tanti appuntamenti da inizio Luglio fino al mese di dicembre.

Ad aprire il festival sarà la fisarmonica di Fabrizio Causio. Seguiranno molti altri concerti di musica colta. All’interno del programma ci saranno anche altri eventi culturali organizzati da altre associazioni.

Questo perché il Festival domus Danae – conclude Dario Volante – vuole accogliere le iniziative di tutti, purché di alto livello. Unendo le forze potremo davvero dare lustro a questo territorio e offrire a tutti una programmazione più ricca”.

Tra le associazioni che parteciperanno ci sarà “Così Arte” di Ostia, che sotto la direzione di Rozen Corbel presenterà uno spettacolo di danza.

Da quest’anno oltre a Dario Volante, la direzione artistica sarà affidata anche al maestro Fausto Sebastiani, docente di composizione presso il Conservatorio Licinio Refice di Frosinone. La presentazione di tutti gli eventi sarà invece affidata a Federico Biserna.

Tutte le news sul gruppo Facebook del Centro di cultura domus danae.

Articolo precedenteCasagit, Maurizio Pizzuto “Grazie a tutti, è stata per me una grande vittoria anche se non eletto. E’ solo l’inizio di nuove battaglie”.
Articolo successivoIstat. Squeri (Steriltom): “Dati su crescita alimentare incoraggianti, filiera ha retto alla crisi”