Referendum per abolire la caccia, Care The Oceans sostiene la battaglia

66

“Attività cruenta e sanguinaria”, al via referendum per abolire la caccia. Nuova battaglia green dell’associazione Care The oceans, organizzazione di volontariato per la difesa diretta della flora e fauna acquatica, che a  gran voce appoggia la raccolta firme a livello nazionale per richiedere il referendum abrogativo per abolire la caccia.

“Dal primo luglio e sino a fine settembre parte la grande battaglia di civiltà del comitato Sì aboliamo la caccia, per raccogliere le 500mila firme in tutt’Italia necessarie per portare al voto i cittadini per abolire finalmente questa attività cruenta, violenta, sanguinaria – dichiara Nicola Di Battista, presidente Care the oceans – Sarà possibile votare in tutti gli uffici elettorali del proprio comune di residenza”.

 

Articolo precedenteRaccolta dei datteri di mare, 21 misure cautelari per disastro ambientale tra le regioni Campania, Puglia, Lombardia e Liguria
Articolo successivoPomezia, Fucci su asta dell’ecomostro di piazza Ungheria: “Evidente contraddizione del Comune, richiederò ogni atto prodotto”