INPGI, la Presidente Marina Macelloni guadagna oltre 235 mila euro all’anno. Tridico all’INPS solo 150 mila.

332

La grave crisi dell’Istituto di Previdenza dei Giornalisti Italiani è ormai sotto la lente di ingrandimento del Paese e del Governo. Il Grupo Gino Falleri-Giornalisti 2.0 è andato a spulciare nel sito ufficiale dell’INPGI, alla voce “Trasparenza” e ha trovato gli stipendi percepiti nel corso dell’Anno 2020 dai vertici dell’Ente, e che sono di gran lunga molto più elevati dei rispettivi ruoli apicali dell’INPS, aumentati in un anno di 6 mila euro.

 

(MeridianaNotizie) Roma, 10 luglio 2021 – “Questi sono i dati ufficiali, per oggi senza nessun commento ulteriore- si legge in una nota ufficiale del Gruppo Gino Falleri-Giornalisti 2.0- anche se va detto che il raffronto degli stipendi dei dirigenti per il 2019 e per il 2020 ci dimostra che g Grazie al nuovo contratto Adepp gli stipendi dei dirigenti sono aumentati a testa di circa 6 mila euro lordi l’anno”. Davvero incredibile.

Quando il 26 settembre 2020 Il Sole 24 Ore pubblico questa notizia il Paese gridò allo scandalo. La notizia riguardava gli stipendi del Presidente dell’INPS che da 65 mila euro all’anno era stato portato a 150 mila euro.

“Inps, aumento di stipendio da 62mila a 150mila euro per il presidente Tridico. Iter avviato dal governo M5S-Lega.Anche al presidente dell’Inail viene concesso lo stesso stipendio di 150mila euro lordi all’anno, 40mila euro all’anno invece vanno ai vicepresidenti dei due Istituti (60mila se hanno deleghe). Ai consiglieri di amministrazione di Inps e Inail spetteranno 23mila euro”

Viene da sorridere oggi guardando invece gli stipendi dei vertici dell’INPGI. Molti si chiedono come si possa uscire dallo stato di gravissimo coma in cui da anni versa l’Istituto di Previdenza dei Giornalisti Italiani, per altro oggi in via di commissariamento. E c’è chi da anni propone la riduzione degli stipendi di vertice, Consiglio di Amministrazione e Dirigenti, ma tutto accade tranne che questo.

“Solo parole. Finti proclami. Promesse da marinaio. Bugie di comodo. E tutto all’INPGI- sottolinea la nota ufficiale del Gruppo Gino Falleri-Giornalisti 2.0-, continua a muoversi come se la crisi di sistema che ha completamente devastato e divorato il patrimonio dell’ente non appartenesse a nessuno, o non fosse reale”.

Non solo, esaminate con rigore le cifre qui riportate e vi renderete conto che all’INPGI i vertici, ma soprattutto lo stesso Presidente e il Direttore generale arrivano a guadagnare almeno il doppio di quanto non accada in un ente pubblico dello Stato come l’INPS.E tutto questo, nonostante il deficit enorme che l’Istituto ha accumulato negli anni, ma di cui per mesi PPN NEWS si è occupata, grazie anche alle coraggiosissime denunce e prese di posizione del Presidente del Sindacato dei Cronisti Romani Pierluigi Roesler Franz.

Ma a quanto pare non è servito a nulla.

Veniamo alle cifre ufficiali e a cui vanno ad aggiungersi in molti casi i benefit correlati al ruolo e all’incarico.

-Presidente MACELLONI MARINA 235.752,00;

-Vice Presidente GULLETTA GIUSEPPE 32.822,58;

-Vice Presidente CAROTTI FABRIZIO 30.036,00;

-AFFINITO DOMENICO 11.328,00 (Incarico Iniziato 1luglio 2020);

-BALDI IDA 11.328,00 (Incarico iniziato il 1° luglio 2020);

-CASCELLA PAOLA 11.328,00;

-CHIANURA CARLO 11.328,00 (Incarico cessato 30 giugno 2020);

-FARINELLA MARIA PIA ANTONIA 11.328,00 (Incarico cessato 30 giugno 2020);

-FUNICIELLO ANTONIO 45.312,00;

-LORUSSO RAFFAELE 22.656,00;

-MARE’ MAURO 34.836,65 (Incarico cessato 4 ottobre 2020);

-MARZANO GIUSEPPE 22.656,00;

-PARISI CARLO MARIA 22.656,00 (Incarico iniziato 1° luglio 2020);

POLIDORI ELENA 11.328,00 (Incarico iniziato il 1° luglio 2020);

-RHO EDMONDO 11.328,00 (Incarico cessato 30 giugno 2020);

-SCARINZI CLAUDIO 22.656,00;

SCARPINO STEFANO 22.656,00;

-SERVENTI LONGHI PAOLO 9.199,29 (Incarico cessato 30 giugno 2020);

-SPINELLA SALVATORE BARTOLO 13.305,76 (Incarico iniziato il 5 ottobre 2020);

-STIGLIAND DANIELA AURELIA 11.328,00 (Incarico iniziato it 1° luglio 2020);

-ZENNARO MASSIMO 22.656,00;

-Direttore Generale IORIO MARIA IMMACOLATA 231.796,27

-Avvocato ANGELINI ELISABETTA 141.479,90 Coordinatore del Servizio Legale e Affari Legislativi;

-Dirigente del Servizio Immobiliare IMBIMBO FRANCESCO 95.335,16 (rapporto cessato il 31, 08.2020);

-Dirigente del Servizio Acquisti e Appalti MANETTA PIETRO 141.637,88;

-Dirigente del Servizio Amministrazione e Finanza MANUELLI FILIPPO 176.483,21;

-Dirigente del Servizio Prestazioni MERANTE FRANCESCA 141.702,48;

-Dirigente del Servizio Entrate Contributive MORIGA AUGUSTO 140.257,04;

-Dirigente del Servizio Sistemi Informativi PANASITI FRANCESCO 144.968,79;

-Dirigente SOFFIENTINI FABIO 139.478,81Servizio Sviluppo Organizzativo, Studi e Vigilanza;

Articolo precedenteServizi , ad Ariccia, il 15 e 19 luglio l’Open Day della carta d’identità
Articolo successivoAlbano. Rifiuti, Lega: Al fianco dei cittadini contro la riapertura della discarica di Roncigliano