ROMA, MAURIZIO LOMBARDI LEONARDI LASCIA LA RAGGI: “MI DIMETTO DA MOVIMENTO TUTELA ANIMALI”

69
ROMA, MAURIZIO LOMBARDI LEONARDI LASCIA LA RAGGI: “MI DIMETTO DA MOVIMENTO TUTELA ANIMALI”
(MeridianaNotizie) Roma, 2 agosto 2021 “Con la presente comunico la mia irrevocabile decisione di abbandonare la guida del Movimento Tutela Animali nonché lista civica in appoggio alla candidatura di Virginia Raggi”. Così, in una  nota, il dimissionario Presidente del Movimento Tutela Animali, Maurizio Lombardi Leonardi, che poi sottolinea: “Le motivazioni che mi hanno portato ad intraprendere questa decisione sono dettate da una mancata collaborazione da parte dei 5 Stelle inizialmente accordata ma in pratica mai avvenuta e cosa più grave, tutte le mie iniziative mirate alla Tutela e al benessere degli animali venivano frequentemente ostacolate oppure volutamente ignorate per motivi non proprio animalisti”. L’ormai ex presidente, poi, continua: “La creazione e la collaborazione del Movimento Tutela Animali secondo il mio punto di vista , aveva un solo ed unico scopo la presenza costante sul territorio e soprattutto la partecipazione a tutte le iniziative riguardo la salvaguardia degli animali. La mia tenacia insieme alla voglia di portare alla luce problematiche inerenti gli animali ha fatto sì che la mia figura venisse oscurata volutamente dai 5 Stelle a favore di personaggi per nulla animalisti ma con la loro stessa linea di pensiero.
Con queste prerogativa – puntualizza Maurizio Lombardi Leonardi – mi rimane difficile continuare e mi fa pensare che il Movimento Tutela Animali è stato fondato esclusivamente per raccogliere voti animalisti a favore della sindaca in quanto la sua immagine in quest’ambito è stata fortemente compromessa. Salvaguardare i diritti degli animali significa per me affrontare i problemi esistenti in maniera incisiva e diretta anche se scomodi, mettere la polvere sotto il tappeto sperando che nessuno si accorga tutelando in questo modo l’immagine del partito non fa altro che danneggiare gli stessi animali. Sono questi i compromessi al quale non scenderò mai. Con rammarico vi devo dire Addio 5 Stelle”, conclude Lombardi Leonardi.
Articolo precedenteEquilibri di Bilancio, la nota dei Nota dei Consiglieri di Alleanza Civica per Sacrofano 
Articolo successivoFelice Squitieri(Lega): emendare la legge 42/2009 di Roma Capitale per dare completa autonomia e capacità  d’indirizzo in materia di energia.