Casalbertone, donna incinta aggredita dal compagno: arrestato 34enne

49
Un momento dei controlli dei carabinieri in zona Villa Pamphili a Roma in occasione dell'operazione "Estate sicura", 10 agosto 2012. ANSA/CLAUDIO PERI

(MeridianaNotizie) La scorsa notte, i Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone hanno denunciato a piede libero un cittadino italiano di 34 anni, con precedenti per reati contro la persona ed in materia di stupefacenti e armi, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

I militari, a seguito di segnalazione giunta al numero di emergenza 112, sono intervenuti in largo Beltramelli, per una donna in strada vittima di aggressione. Identificata la vittima, una donna di 39 anni, in evidente stato di agitazione ed in stato di gravidanza, ha riferito ai militari che poco prima era stata picchiata in casa, come già avvenuto in passato, dal compagno convivente. I Carabinieri hanno soccorso immediatamente la donna che è stata condotta con un’ambulanza del 118, in codice giallo, presso il pronto soccorso del Policlinico Umberto I, medicata e dimessa con 21 giorni di prognosi.

Successivamente i Carabinieri hanno raggiunto l’abitazione della coppia dove hanno trovato l’uomo e dopo averlo identificato lo hanno condotto in caserma. Su disposizione del magistrato di turno anti-violenza è stato disposto l’immediato allontanamento dell’uomo dalla casa familiare e la denuncia per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Articolo precedenteIncendi e degrado ad Ardea, Neocliti (Fdi): “L’amministrazione non interviene, presenterò richiesta al Prefetto”
Articolo successivoMARINO, DE SANTIS-DE FELICE: “PER COLIZZA COSTA CASELLE C’E’ MA SOLO SOTTO ELEZIONI. CON TANTO DI LETTERINA AUTOCELEBRATIVA…”