Centocelle: “Sono stanca di rimanere in casa” e si presenta dai carabinieri ma era agli arresti domiciliari

44

(MeridianaNotizie) Roma, 18 agosto 2021 – Una singolare vicenda è accaduta ieri pomeriggio ai Carabinieri della Stazione Roma Centocelle. I militari hanno aperto la porta della caserma ad una donna romana di 36 anni, con precedenti e attualmente sottoposta agli arresti domiciliari, candidamente ha riferito di essere stufa di rimanere in casa e di non volerci tornare per nessun motivo.

Già nei mesi scorsi, più volte, la 36enne aveva contattato telefonicamente i Carabinieri, sfogandosi con loro circa la sua irrequietezza nel rimanere costretta in casa dal provvedimento restrittivo cui era sottoposta ma in quei frangenti i militari erano riusciti a tranquillizzarla.

Questa volta, però, senza alcun preavviso, la donna si è presentata in caserma, affermando di non volerne assolutamente più sapere di tornare tra le mura domestiche dove peraltro vive sola.

Inevitabile per lei il nuovo arresto con l’accusa di evasione. La 36enne è stata trattenuta in caserma in attesa dell’udienza di convalida.

Articolo precedenteRoma, operazione interforze ad “alto impatto” a piazza Indipendenza
Articolo successivoROMA, MARITATO (LEGA): “SU IGIENE URBANA RAGGI HA FALLITO”