Pomezia, il Comune vince un bando per la messa in sicurezza e l’adeguamento sismico del plesso scolastico P.V. Marone

20
(MeridianaNotizie) Pomezia, 20 agosto 2021 –  La scuola secondaria di primo grado P.V. Marone si prepara ad un importante intervento di messa in sicurezza e adeguamento sismico. Il nostro Comune ha ottenuto un contributo dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per un importo complessivo di oltre 4 milioni di euro, di cui circa 400mila di cofinanziamento del Comune.
Il progetto prevede i seguenti interventi:
•    adeguamento sismico;
•    impermeabilizzazione in copertura e adeguamento impianto scariche atmosferiche;
•    sostituzione infissi con nuovi anti-sfondamento ad alte prestazioni energetiche;
•    adeguamento impianto di illuminazione e di emergenza;
•    adeguamento impianto elettrico;
•    realizzazione impianto di aerazione teatro;
•    adeguamento impianto antincendio compresa l’installazione impianto citofonico e di diffusione sonora.
“Una serie di interventi importanti – ha spiegato l’Assessora Federica Castagnacci – che saranno effettuati nel rispetto della struttura esistente e che ci consentiranno di assicurare una maggiore sicurezza ai nostri studenti, alle loro famiglie e a chi lavora nel campo della formazione; i lavori porteranno anche un significativo contenimento dei consumi energetici con un basso impatto ambientale”.
“L’edilizia scolastica e la sicurezza dei plessi sono dei temi per noi prioritari – ha commentato il Sindaco Adriano Zuccalà – Stiamo recuperando anni di mancati interventi, proseguendo nella riqualificazione del patrimonio scolastico di competenza comunale; il bando del Miur che abbiamo vinto permette all’Ente di svolgere i lavori necessari di messa in sicurezza e adeguamento sismico della scuola P.V. Marone, pesando in minima parte sul bilancio comunale”.
Articolo precedenteRiparte la Serie A. Empoli-Lazio, “amarcord” per Sarri nella cittadina Toscana
Articolo successivoEsquilino, carabinieri bloccano banda di rapinatori: 4 fermati