Infortuni sul lavoro. Paolo Capone, Leader UGL: “Grazie al Presidente Mattarella per il suo intervento. Intensificare controlli e formazione per fermare questa strage”

27

Infortuni sul lavoro. Paolo Capone, Leader UGL: “Grazie al Presidente Mattarella per il suo intervento. Intensificare controlli e formazione per fermare questa strage”

“A nome del Sindacato UGL rivolgo un sentito ringraziamento al Presidente della Repubblica Mattarella per l’accorato appello a intensificare gli sforzi a tutela della sicurezza sul lavoro. Siamo in presenza di una vera e propria strage che non è possibile tollerare. L’accelerazione della campagna vaccinale rappresenta indubbiamente un fattore fondamentale per tutelare prima di tutto il diritto alla vita e alla salute dei lavoratori. Al contempo, è necessario, aprire un tavolo di confronto con il Ministro Orlando per rimettere al centro dell’agenda politica la sicurezza sul lavoro e promuovere un’azione coordinata che coinvolga il Governo e tutti gli attori sociali, dalle organizzazioni sindacali alle parti datoriali, in modo da contrastare in maniera adeguata una piaga indegna di un Paese moderno. Da alcuni anni l’UGL promuove in tutta Italia la manifestazione silenziosa ‘Lavorare per vivere’, per denunciare il dramma delle morti sul lavoro e chiedere di implementare i controlli e la formazione sulla sicurezza. L’obiettivo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica, le istituzioni, i cittadini e fermare questa inaccettabile strage in corso.” Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in seguito all’intervento del Presidente della Repubblica Mattarella a tutela della sicurezza dei lavoratori.

Articolo precedenteConsiglio Regionale del Lazio, discarica di Roncigliano. Righini (FdI): “Completato il settimo invaso, stop ai rifiuti dalla Capitale”
Articolo successivoROMA, CAMBIAMO-RINASCIMENTO: “SU MUNICIPI SI DECIDA INSIEME O VALUTEREMO NOSTRI CANDIDATI”