Serie A, Lazio-Spezia. Sarri: “Lo Spezia è una squadra dinamica, molto aggressiva. Gara difficile”

55

(Meridiananotizie) Roma, 28 agosto 2021 – La Lazio scenderà in campo oggi, allo Stadio Olimpico nella Capitale, alle ore 18:30, nella gara dell’anticipo del sabato (ieri si sono già giocate altre due gare) previsto per la seconda giornata del campionato di Serie A.

Nel frattempo, in settimana si è concluso il trasferimento di Correa all’Inter, cosa che era nell’aria già da subito dopo che Inzaghi si era spostato dalla Capitale a Milano, sponda nerazzurra. Si sapeva che l’ex tecnico biancoceleste avesse delle preferenze per alcuni giocatori: Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Correa, appunto. E uno di questi è riuscito a portarlo alla sua “corte”, nell’Inter.

E anche se ieri Correa, in soli 11 minuti ha regalato la vittoria ai nerazzurri siglando due gol, entrando al 74°, il “Tucu” fa parte già del passato. Ora c’è una squadra, quella biancoceleste, che sta muovendosi anche in entrata nel calcio mercato. Come Toma Basic che può essere a disposizione di Sarri sin dalla gara odierna. In arrivo dovrebbe esserci Kostic (lui ha già deciso di venire alla Lazio e lo ha fatto capire saltando anche un allenamento con la sua attuale squadra) ma la dirigenza laziale tiene caldo anche il nome di Zaccagni.

Intanto si pensa alla formazione che scenderà in campo contro lo Spezia nel tardo pomeriggio. Sembrerebbe esserci una possibilità per Luiz Felipe, fermato in allenamento per noie muscolari.

Così come è da valutare la possibilità di vedere in campo Luis Alberto fin dall’inizio della gara. A centrocampo, come suddetto, Mister Sarri avrà a disposizione il neo-arrivato Toma Basic.

La Lazio ritroverà oggi la sua curva Nord ed i suoi tifosi, dopo circa un anno e mezzo di sospensione degli ingressi allo stadio da parte degli spettatori ed è il miglior modo per ritornare alla normalità (si spera). Sarà emozionante tornare a sentire i canti e vedere sventolare bandiere e sciarpe biancocelesti dagli spalti. E il miglior modo di festeggiare questo gran bel ritorno della gente allo stadio, non può essere che quello di farlo con una vittoria convincente contro lo Spezia.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

Sarri –Dobbiamo crescere in tutti gli aspetti. A partire dal baricentro della squadra: nella ripresa di Empoli era decisamente troppo basso. Abbiamo margini di miglioramento in entrambe le fasi di gioco, vediamo se piano piano riusciamo a salire. Non sono percorsi lineari: ci saranno momenti di crescita e di stasi. Ci attende una partita che dà preoccupazioni. Lo Spezia è una squadra dinamica, molto aggressiva, contro cui sarà difficilissimo giocare. Si scende in campo ad agosto alle 18.30: bisogna sperare in condizioni climatiche favorevoli. E ieri ho visto che giochiamo su un terreno indegno per la città di Roma, raramente ho visto un campo in queste condizioni”.

“Luiz Felipe non ha subito un infortunio serio. Stamane (ieri – NDR) ha fatto accertamenti: i risultati sono negativi. Oggi pomeriggio (ieri – NDR) e domani mattina (oggi – NDR) valutiamo se può essere della squadra o meno, l’infortunio è comunque lievissimo”.

“Fisicamente Luis Alberto è in crescita, dobbiamo gestire una fase di transizione. Prima c’era l’abitudine a giocare con una punta e mezza e cinque difensori, adesso ci sono tre attaccanti e quattro difensori. Dobbiamo abituarci a qualcosa di estremamente nuovo. Nelle ultime due partite, col Sassuolo e con l’Empoli, abbiamo preferito di dare solidità alla squadra, questo non vuol dire che Luis Alberto non sia per noi un calciatore importantissimo. È un giocatore qualitativo, a me quelli di qualità piacciono sempre”.

Basic non l’ho visto molto: mi è sembrato un interno sul centrosinistra. Ho notato che utilizza entrambi i piedi bene, penso possa essere schierato in entrambe le posizioni, anche sul centrodestra. Un giocatore di inserimento, al momento lo escludo davanti alla difesa. E’ pronto fisicamente, ha giocato tre partite in Francia, ma è da inserire e il suo innesto non può essere come quello di Pedro. Arriva da un altro campionato, da altre esperienze e da un’altra lingua. Un po’ di tempo ci vorrà“.

Motta – “Sono contento di aver recuperato alcuni giocatori, e confermo che tutti i convocati sono pronti e in forma per affrontare la partita di domani (oggi – NDR). Ci siamo preparati per una gara importantissima contro una squadra molto forte. Il match con la Lazio sarà diverso dal Cagliari e ogni partita sarà diversa a sua volta, tutti gli avversari hanno caratteristiche differenti. Quello che non cambierà sarà il nostro obiettivo di fare un calcio propositivo, affrontando sempre una partita alla volta: penso sia l’unico modo di fronteggiare un campionato duro come la Serie A. Qui ogni partita si gioca al limite, questo campionato è sempre in grado di sorprendere, è imprevedibile. Dobbiamo avere la capacità di mantenere la concentrazione e di non mollare fino alla fine, vedremo cosa saremo capaci di fare. Il team, lo staff ed io siamo concentrati solo sulla partita di domani.”

Sarri? Penso che dagli altri allenatori si possa sempre apprendere qualcosa, a prescindere dall’età e dalle esperienze. Sarri è un allenatore che ha fatto una grande carriera e gli auguro il meglio. Nel complesso tutti gli allenatori stanno crescendo molto, il calcio si evolve e noi dobbiamo essere sempre attenti, ascoltare tanto e cercare di imparare. La squadra di domani (oggi – NDR) l’ho scelta funzione di quello che ho visto durante la settimana. I giocatori hanno lavorato sodo e domani entreremo in campo per fare una grande prestazione.

Le probabili formazioni

LAZIO (4-3-3): Reina, Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic Savic, Leiva, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Felipe Anderson.

A disposizione: Strakosha, Adamonis, Patric, Radu, Vavro, Marusic, Escalante, Akpa Akpro, Cataldi, Basic, Luka Romero, Raul Moro, Muriqi.

All.: Sarri

SPEZIA (3-4-3): Zoet, Hristov, Nicolaou, Erlic; Amian, Maggiore, Bastoni, Ferrer; Verde, Gyasi, Colley.

A disposizione: Provedel, Zovko, Vignali, Mraz, Antiste, Podgoreanu, Kovalenko, Sala.

All.: Thiago Motta

Squadra arbitrale, VAR e AVAR

ARBITRO: Dionisi di L’Aquila.

ASSISTENTI DI LINEA: Cecconi e Berti.

IV UOMO: Paterna.

VAR: Aureliano.

AVAR: Libeti.

Dove vedere la diretta della gara e in TV e in Streaming

Lazio-Spezia è in programma alle ore 18.30 allo stadio Olimpico di Roma e sarà visibile in esclusiva in diretta su DAZN tramite smart tv o attraverso app per cellulare, pc e altri device.

  • articolo di Massimo Catalucci  

————————————————————

Altri articoli scritti da Massimo Catalucci dei Campionati della S.S. Lazio – Stagione 2021/2022: Serie A e Coppe 

 

 

Articolo precedenteFiumicino, Covid-19: positivi registrati dalla Asl Rm 3 sono 210
Articolo successivoRoma, in 24 ore i carabinieri arrestano 7 pusher