Serie A, Roma-Fiorentina 3-1: super Veretout regala tre punti in campionato ai giallorossi

224
Foto: A.S. Roma

(MeridianaNorizie) Roma, 22 agosto 2021 – Buona la prima! La Roma  batte 3-1 la Fiorentina all’Olimpico e conquista 3 punti in classifica nella prima giornata di campionato. Protagonista l’ex di turno, Jordan Veretout che tra il 64′ e il 79′ realizza una doppietta. Di Mkhitaryan al 26′ il gol del vantaggio giallorosso (su assist di Abraham). Momentaneo pareggio viola con Milenkovic al 60′.

Inizia nel migliore dei modi il cammino di Mourinho in Serie A. Una vittoria sofferta, ottenuta grande anche ad un’ incredibile prestazione del neoacquisto Abraham che porta a casa, al suo esordio in Serie A, due assist.

Dopo un quarto d’ora di studio, con poche emozioni, al 17’ la svolta del match. Ibanez lancia in profondità Abraham, l’inglese scatta con i tempi giusti, è solo davanti a Dragowski, il portiere polacco interviene in tackle, stendendo l’attaccante. Per Pairetto è rosso diretto: Fiorentina in 10. Entra Terracciano ed esce Callejon. Al 24’ occasione per Pellegrini, palla in mezzo di Karsdorp, il 7 tira di poco a lato. Al 27’ la Roma passa in vantaggio: Abraham prende palla sulla trequarti, la conduce in area, passa a Mkhitaryan, il 77 spiazza Terracciano. In un primo momento viene segnalato il fuorigioco, ma poi il Var convalida l’1-0 per la Roma. Al 31’ sinistro di Zaniolo, Terracciano in angolo. Al 34’ occasione viola: Bonaventura scarta Vina, Rui Patricio respinge. Al 44’ pericolosa la Fiorentina sull’asse Nico Gonzalez-Biraghi, palla in mezzo, Vlahovic fa fallo di mano e l’occasione sfuma.

Nella ripresa, al 52’ Zaniolo riceve il secondo giallo e Pairetto mostra il rosso. Si torna in parità numerica: 10 contro 10. Al 55’ Vlahovic si libera in area, sinistro, Rui Patricio para basso. La Fiorentina prende campo, al 58’ ci prova Pulgar, sicuro ancora Rui. Al 60’ il pareggio della Fiorentina, Milenkovic raccoglie in area e deposita in rete: 1-1. Al 62’ risponde la Roma, cross di Pellegrini, Abraham irrompe di testa, traversa piena. Al 64’ proprio come nel primo tempo, la Roma passa ancora in vantaggio, stavolta con Veretout, sempre su assist di Abraham. Ancora una volta si attende l’esito del Var. L’arbitro convalida il gol:  2-1 e nuovo vantaggio giallorosso! Cambia di nuovo l’inerzia del match. Al 79’ ancora a segno Veretout, che raccoglie un assist in profondità di Shomurodov. È la rete che fa esplodere Mourinho e l’Olimpico. Nel finale succede poco, solo Eldor sfiora il quarto. Tre punti conquistati e l’Olimpico torna a festeggiare.

E’ stata una partita bella – ha commentato il tecnico della Roma José Mourinho a fine gara – anche se noi non abbiamo giocato troppo bene, ma mi è sembrata una partita vera. Loro sono stati bravi. Noi abbiamo fatto bene in 11 vs 10.  Dopo la partita ho detto ad Italiano che la Fiorentina gioca come la squadra di un allenatore bravo. L’arbitro non ha sbagliato una decisione, è stato veramente bravo in tutto. Il VAR è stato fenomenale, è lì per questo, per trovare piccoli errori che possono essere decisivi per il risultato. Mi è piaciuto il nostro spirito, il sacrificio, il lavoro dopo una partita come giovedì super difficile per noi. Abbiamo avuto difficoltà che non mi aspettavo, quando eravamo in superiorità numerica abbiamo un po’ perso il riferimento, è stato più difficile pressare. Quando abbiamo perso Zaniolo siamo entrati di nuovo nel gioco e abbiamo avuto delle opportunità, come Abraham di testa”.

IL TABELLINO

ROMA-FIORENTINA 3-1
Roma (4-2-3-1):
 Rui Patricio 6; Karsdorp 5,5, Ibanez 6, Mancini 6, Vina 6; Cristante 5, Veretout 7,5 (42′ st Bove sv); Zaniolo 5, Pellegrini 6 (38′ st Perez sv), Mkhitaryan 7 (38′ st El Shaarawy sv); Abraham 7 (23′ st Shomurodov 6,5). A disp.: Fuzato, Reynolds, Kumbulla, Calafiori, Santon, Darboe, Diawara, Villar, Mayoral. All.: Mourinho 6,5.
Fiorentina (4-3-3): Dragowski 5; Venuti 5,5 (38′ st Sottil sv), Milenkovic 6,5, Igor 5, Biraghi 6; Bonaventura 6 (29′ st Benassi 6), Pulgar 4,5, Maleh 5,5 (1′ st Castrovilli 5,5); Callejon 6 (19′ Terracciano 6), Vlahovic 5,5, Gonzalez 6,5. A disp.: Bianco, Quarta, Terzic, Ranieri, Duncan, Kokorin, Munteanu, Saponara. All.: Italiano 6.
Arbitro: Pairetto
Marcatori: 26′ Mkhitaryan (R), 15′ st Milenkovic (F), 19′ st Veretout (R), 34′ st Veretout (R)
Ammoniti: Pellegrini (R); Bonaventura, Pulgar (F)
Espulsi: 17′ Dragowski (F) per comportamento scorretto; 7′ st Zaniolo (R) per somma di ammonizioni

Articolo precedentePrato Summer Campus: l’esperienza di 30 giovani nelle periferie
Articolo successivoROMA, CARAMANICA(RA): “LA GAFFE DI GUALTIERI E LA “SVOLTA” POLITICA DELLE GRANDI ASSOCIAZIONI ANIMALISTE”