Nettuno, oltre 100 i volontari di “Plasticfree”, domenica 26 settembre, hanno liberato Torre Astura dai rifiuti

137

(Meridiananotizie) Nettuno, 27 settembre 2021 – Domenica 26 Settembre, in occasione della “DATA NAZIONALE PLASTICFREE” con ben 338 appuntamenti in tutta ITALIA, in 97 province, 20 nel Lazio i Volontari PLASTICFREE di Nettuno si sono riuniti nello splendido scenario di TORRE ASTURA e ancora una volta hanno fatto un lavoro, encomiabile, strappando con forza e determinazione chili e chili di reti fantasma, pezzi di barche in vetroresina, inferriate, pallets, un boiler per l’acqua calda oltre a tanta tantissima plastica e microplastiche.

La giornata pur con un cielo plumbeo, si è svolta all’insegna dell’allegria e della cultura, tanti bimbi affascinati dalle spiegazioni date dal referente Plasticfree Nettuno, sulla pericolosità delle plastiche e microplastiche nell’ambiente e la spiegazione e presentazione del sito di Torre Astura tenuto dalla D.ssa Maria Serena De Francesco Archeologa e Direttore scientifico del Museo Antiquarium presso il Forte Sangallo.

Tra le varie fortificazioni presenti sulla costa laziale, Torre Astura, localizzata a 10 km dalla cittadina di Nettuno, è una delle più antiche e affascinanti. Vanta una storia millenaria, ripercorribile attraverso le testimonianze archeologiche presenti sul sito e gli scritti di letterati e viaggiatori che, nel tempo, hanno decantato le bellezze di questo luogo magico.

All’evento hanno preso parte diverse associazioni di volontariato che andiamo a ringraziare, incominciamo da GRUPPO RICERCHE STORICHE NETTUNIA; A.E.Z.A Guardia Nazionale; Associazione Fratelli del Mondo che si occupa di orientamento legale ai richiedenti asilo; FreeSurfArcade, nonché alle categorie ad alto rischio di emarginazione sociale.

I ragazzi dei centri di accoglienza della zona, coordinati dagli operatori della Cooperativa Sociale MediHospes e l’Ass. Fratelli del Mondo; Il Girasole centro artistico internazionale e il supporto di Acero prima mescita totalmente Plasticfree nel borgo di Nettuno. Cogliamo l’occasione per ringraziare il Comune di Nettuno per il Patrocinio e per il supporto logistico per il ritiro dei rifiuti da parte della società Tekneco e un grazie particolare all’assessore all’ambiente Claudio Dell’Uomo e un grazie agli oltre 100 volontari che hanno partecipato.

  • comunicato stampa
Articolo precedenteMarino, De Santis(FdI):  “Con Giorgia Meloni a Santa Maria Mole per flashmob metropolitana leggera dei Castelli 
Articolo successivoMARINO, BRUOGNOLO(LEGA): MATTEO SALVINI CHIUDERA’ GIOVEDI’ 30  LA CAMPAGNA ELETTORALE DI STEFANO CECCHI