Alitalia. Paolo Capone, Leader UGL: “Urge intervento del Governo a tutela dei lavoratori”

23

Alitalia. Paolo Capone, Leader UGL: “Urge intervento del Governo a tutela dei lavoratori”

(MeridianaNotizie) Roma, 21 settembre 2021 – “La scelta sconsiderata dei vertici Ita di negare l’applicazione del contratto collettivo nazionale e lasciare soli migliaia di lavoratori è inammissibile. Una condotta che non può essere tollerata tantomeno da un’azienda a partecipazione pubblica. Dopo la rottura della trattativa per volontà dell’azienda è ancor più urgente un intervento del Governo che faccia chiarezza sulle prospettive di rilancio del comparto aeroportuale. Un settore strategico per un Paese come l’Italia che vive di export e di turismo. Come Sindacato UGL, sosteniamo la mobilitazione dei lavoratori per una soluzione di buon senso che tuteli i livelli occupazionali e preveda ammortizzatori sociali adeguati. Continueremo ad opporci, dunque, ad ogni ipotesi di compromesso al ribasso e ad ulteriori atti di macelleria sociale, fino a che non sia discusso un nuovo piano industriale che metta al centro la dignità dei lavoro.” Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alla vertenza Alitalia.

Articolo precedenteSETTEMBRE GROTTAFERRATESE, CHIUSURA IN MUSICA PER IL SETTIMO CENTENARIO DANTESCO CON DE ANDRE’ LEGGE DANTE AI GIARDINI DI PATMOS Appuntamento giovedì 23 settembre dalle 21,00. In scena il maestro Mario Alberti con i dantisti Aldo Onorati e Rino Caputo
Articolo successivoCREDITO A ROMA, MATONE(LEGA)LA BNL RIPENSI IL PIANO DI ESTERNALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELLE FILIALI ROMANE