Incendio Milano. Giorgio Lupoi (Oice): “Fondi Pnrr per pianificare controlli e manutenzione”

25
“L’incendio che ha distrutto la Torre dei Moro a Milano evidenzia la necessità di incrementare e pianificare le attività di manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici, verificare la tenuta dei materiali esistenti utilizzati, progettare nuove strutture seguendo regole aggiornate in materia di prevenzione degli incendi, dei rischi sismici e di ogni altra calamità naturale o accidentale”. Così l’ingegnere Giorgio Lupoi, consigliere nazionale Oice (Associazione delle organizzazioni di ingegneria e architettura) e partner dello Studio Speri, in merito all’incendio del grattacielo Torre dei Moro, in via Antonini, a Milano.
“In questa prospettiva – aggiunge Lupoi – sarà importante impiegare al meglio le risorse del Pnrr, con l’obiettivo di migliorare la qualità delle costruzioni esistenti, garantendone la sicurezza e la stabilità. Occorre inoltre investire sulla formazione professionale, su un aggiornamento continuo dei tecnici e implementare i controlli sui vecchi edifici e all’interno delle aziende”.
Articolo precedenteIncendio a Milano. Giorgio Lupoi (Oice): “Fondi Pnrr per pianificare controlli e manutenzione”
Articolo successivoPensioni. Paolo Capone, Leader UGL: “Necessari meccanismi di flessibilità in uscita per favorire turnover”