LANUVIO: L’ANNO SCOLASTICO RIPARTE IN SICUREZZA

170

(MeridianaNotizie) Lanuvio, 8 settembre 2021 – Anche a Lanuvio il prossimo 13 settembre sarà tempo di primo giorno di scuola. L’amministrazione Comunale ha assicurato che per quella data tutti i lavori di messa in sicurezza come previsto dalle norme ministeriali anti-covid saranno ultimati. Non solo tinteggiatura, pulizia e manutenzione ordinaria per i due istituti comprensivi Marianna Dionigi di Lanuvio e Ettore Majorana di Campoleone, ma anche la garanzia del distanziamento tra alunni con la predisposizione dei banchi singoli.
“Nonostante le numerose novità previste dal Ministero dell’istruzione – commentano Alessandro De Santis e Irene Quadrana rispettivamente Assessore e consigliere comunale con delega alle scuole di Lanuvio – la buona notizia è che siamo riusciti ad evitare i dislocamenti. Non ci sarà quindi nessun disagio, dunque, né per gli alunni dei due istituti né per le loro famiglie. Nei vari plessi dei due Istituti Comprensivi sono stati effettuati lavori di sistemazione e anche di tipo strutturale per il ritorno allo sporzionamento per quanto riguarda il servizio di refezione.
Inoltre – continuano i due amministratori – due sono i progetti in programma che partiranno a breve. Il primo riguarda un’operazione di carotaggio presso il plesso Dionigi come preliminare di un progetto di ampliamento, messa in sicurezza e adeguamento sismico che porteremo avanti grazie ad un consistente finanziamento ministeriale. Mentre il secondo coinciderà con la ripartenza dei lavori per il secondo lotto del Campus a Campoleone grazie ad un finanziamento della Regione Lazio che supera il 1 milione di euro destinato alla realizzazione di nuove aule scolastiche, stanze di segreteria e un’area esterna da destinare agli studenti”.
Per aumentare la sicurezza e la sorveglianza, soprattutto in relazione agli assembramenti e al rispetto delle norme anti-covid, l’amministrazione ha attivato un’azione coordinata con la Polizia locale, Protezione Civile e associazioni di volontariato come quella dei Carabinieri in pensione.
“L’amministrazione Galieti – concludono De Santis e Quadrana – ha lavorato in maniera sinergica con tutte le istituzioni coinvolte nella fase iniziale del nuovo anno scolastico, con un dialogo costante e costruttivo con la dottoressa Laura Lamanna, dirigente scolastico di entrambi gli istituti”.
Lunedì 8 settembre 2021

Articolo precedenteRoma, Maritato(Lega): “La ‘sindaca delle periferie’ e l’isolamento di Ostia”
Articolo successivoMARINO, BAGNO DI FOLLA PER LA PRESENTAZIONE DEL TICKET DE SANTIS-DE FELICE