Monopattini. Purcaro (DEKRA): “Garantire più sicurezza e sostegno a nuove tecnologie”

16

(MeridianaNotizie) Roma, 20 settembre 2021 -“Sono ormai troppi gli incidenti stradali, purtroppo anche mortali, causati o subiti da chi utilizza monopattini, hoverboard, monoruota elettrici, segway, e-bike, a dimostrazione che resta ancora pericolosamente molto basso il livello di sicurezza di questi mezzi”. Lo afferma Toni Purcaro, Chairman DEKRA Italia e Executive Vice President CEEME Region DEKRA Group, in merito al tema della sicurezza della micro mobilità elettrica.

“La micro mobilità elettrica è in crescita – aggiunge Purcaro – ma manca ancora una vera regolamentazione del settore. Solo in Italia centinaia di feriti e 10 morti nel 2021, come emerge dai dati diffusi dall’Osservatorio Monopattini curato dall’Asaps, l’Associazione sostenitori Amici della Polizia Stradale. Come DEKRA – continua – abbiamo analizzato in maniera approfondita il fenomeno nel Rapporto sulla Sicurezza 2020 e proposto efficaci contromisure basate sulle evidenze. Sono prioritarie misure come l’obbligatorietà del casco, la riduzione della velocità, nuovi sistemi di frenata, la creazione di parcheggi dedicati e una formazione specifica per chi decide di muoversi con i miniveicoli elettrici”.

Secondo Purcaro “servono anche interventi per limitare i difetti dell’infrastruttura stradale, non proprio adatta per la circolazione e la fruibilità della mobilità leggera, una corretta omologazione dei mezzi e una chiara visibilità notturna attraverso l’impiego di indumenti riflettenti. Il tema della sicurezza stradale globale, che è stato inserito nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, rappresenta ormai un tema centrale quando si parla di mobilità sostenibile” conclude.

Articolo precedenteSerie A. Lazio-Cagliari 2-2. Immobile riprende a segnare ma la difesa a quattro è ancora da registrare
Articolo successivoInail, Paolo Capone (UGL): “Infortuni mortali sul lavoro, piaga nazionale. Potenziare controlli e formazione”