Serie A, Verona-Roma 3-2: Faraoni beffa i giallorossi. Primo ko per Mourinho

84
Foto: Hellas Verona

(MeridianaNotizie) Verona, 19 settembre 2021 – Partita ricca di emozioni al Bentogodi, con l’Hellas Verona che batte 3-2 la Roma. Sblocca al 36′ Lorenzo Pellegrini con un magnifico gol di tacco. A inizio ripresa Barak pareggia e Caprari firma il sorpasso nel giro di cinque minuti. Al 58′ l’autogol di Ilic che rimette in pari il risultato, prima del capolavoro di Faraoni (63′) che decide il match a favore dei gialloblù. Primo ko stagionale per Mourinho.

Il match inizia con il  Verona in attacco.  Al 6’ Simeone lavora un pallone al limite dell’area, si gira e conclude di destro, di poco a lato. Al 16’ risponde la Roma con una punizione di Pellegrini dalla trequarti, defilata sulla destra, Cristante gira di testa di prima intenzione, ma la palla finisce sulla traversa. Al 28’ Karsdorp perde palla sulla trequarti in appoggio, ne approfitta Lazovic che si invola verso la porta, arrivato al limite, conclude sul primo palo, ma la palla finisce fuori. Inizia a piovere e la partita si fa difficile. Ma la Roma è in partita. Al 36’ la Roma passa in vantaggio  con un capolavoro di Pellegrini. Cross di Karsdorp dalla destra, colpo di tacco di prima intenzione del capitano che mette alle spalle di Montipò. 1-0 Roma.

Il secondo tempo inizia con il pareggio gialloblu: al 49’  Caprari si invola sulla sinistra, Mancini la tocca, Rui Patricio respinge come può, arriva Barak e deposita in rete per l’1-1. Al 52’ occasione Roma, ancora con Pellegrini. Il 7 si invola in contropiede, arriva in zona di sparo, ma la sua conclusione viene deviata in angolo. Al 54’ il Verona passa avanti con Caprari, sempre sul lato sinistro. Entra in area, tiro a giro sul secondo palo e gol. 2-1 Verona. La gara è frenetica. Al 57’ la Roma trova il pareggio.

Apre Abraham, conduce Pellegrini fino al lato corto dell’area di rigore, palla dentro di Lorenzo, Ilic per anticipare Abraham deposita in rete. 2-2. La Roma sembra rinfrancata, ma al 58’ il Verona passa ancora avanti con Faraoni, destro di esterno dalla distanza, la palla entra sotto il sette. Al 28’ Rui Patricio salva su Caprari a botta sicuro, in angolo. Roma ancora in partita. Al 43’ ci prova Perez con il suo sinistro, respinge con i pugni Montipò.

“Non abbiamo giocato bene, non ci siamo adattati bene al loro modo di giocare – ha dichiarato a fine gara l’allenatore giallorosso José Mourinho – Abbiamo perso tanti duelli individuali, tante seconde palle e loro hanno avuto più intensità in questa fase della partita”.

IL TABELLINO

Verona-Roma 3-2
Verona (3-4-2-1): Montipò 6; Dawidowicz 6,5, Guenter 6,5, Ceccherini 6 (1′ st Magnani 6,5); Faraoni 7, Bessa 6,5 (19′ st Tameze 7), Ilic 6, Lazovic 6,5 (38′ st Casale 6); Barak 7, Caprari 7,5 (33′ st Hongla 7); Simeone 6 (19′ st Kalinic 6).
Allenatore: Tudor 7
Roma (4-2-3-1): Rui Patricio 6,5; Karsdorp 5,5 (33′ st Smalling 6), Mancini 5,5, Ibanez 6, Calafiori 6 (33′ st Mayoral 5,5); Cristante 6, Veretout 6 (21′ st Perez 5,5); Zaniolo 6 (26′ st El Shaarawy 6), Pellegrini 7, Shomurodov 6 (26′ st Mkhitaryan 5,5); Abraham 5.
Allenatore: Mourinho 5
Arbitro: Maresca
Marcatori: 36′ Pellegrini (R), 4′ st Barak (V), 9′ st Caprari (V), 13′ st aut. Ilic (R). 18′ st Faraoni (V)
Ammoniti: Veretout (R), Faraoni (V), Barak (V), Cristante (R), Hongla (V), Casale (V)
Espulsi:

Foto: A.S. Roma
Articolo precedenteSerie A, Lazio-Cagliari. L’opportunità del riscatto per dimenticare le due brutte sconfitte di Milano e Istanbul
Articolo successivoSerie A. Lazio-Cagliari 2-2. Immobile riprende a segnare ma la difesa a quattro è ancora da registrare