Trasporti, Silvestroni(FdI): “A Marino con Meloni e De Santis per flashmob su metropolitana leggera dei Castelli Romani”

28

“Il progetto della metropolitana leggera dei Castelli Romani deve tornare centrale nella agenda politica nazionale. Per questa ragione, insieme alla nostra leader Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia ha organizzato un flashmob su questo importante e improcrastinabile progetto di mobilità. L’iniziativa – alla quale prenderà parte anche il candidato sindaco di Fratelli d’Italia al Comune di Marino, Fabrizio De Santis – si svolgerà martedì 28 settembre a Santa Maria delle Mole, frazione di Marino, presso la stazione ferroviaria in Viale della Repubblica, a partire dalle ore 11.30. Ricordo, infatti, che il progetto di metropolitana leggera dei Castelli Romani giace nei cassetti istituzionali dal 2001 ed essa può rappresentare l’unica vera risposta ad un’area strategica in termini di risorse enogastronomiche e di patrimonio artistico a ridosso della Capitale. Una opera, che sollecito ormai da anni ai governi Conte prima, e Draghi dopo, con interrogazioni parlamentari e ordini del giorno oltre che con mozioni in commissione trasporti. Tutto questo nella consapevolezza maturata che il turismo nei Castelli Romani e, più in generale nel quadrante sud della provincia di Roma, deve necessariamente passare per un ammodernamento significativo delle linee ferroviarie e per una mobilità degna di una Città Metropolitana Europea. In tal senso la metropolitana leggera dei Castelli Romani sarebbe una opera fondamentale per il nostro territorio e per oltre 100mila pendolari”.

Così, in una nota, il deputato FdI, capogruppo in commissione trasporti a Montecitorio, e coordinatore della Federazione provinciale Fdi di Roma, Marco Silvestroni.

Articolo precedenteAlitalia. Paolo Capone, Leader UGL: “Indegno manganellare lavoratori. Governo non faccia orecchie da mercante”
Articolo successivoFango sul presidente della Commissione Controllo e Trasparenza, dura replica della Lega: “Strumentalizzazione politica, il M5S si deve vergognare”