Conference League, Roma-CSKA Sofia 5-1: manita giallorossa in Europa

249
Foto: A.S. Roma

(MeridianaNotizie) Roma, 16 settembre 2021 – Sesta vittoria consecutiva. La Roma continua a vincere anche in Europa. Nella prima giornata di Conference League batte 5-1 i bulgari del Cska Sofia, in rimonta, e si porta prima nel girone. Dopo il vantaggio della formazione bulgara con Carey (8’), i giallorossi ribaltano la situazione già prima dell’intervallo: Pellegrini (25’) ed El Shaarawy (38’) firmano il 2-1. Il capitano sigla la doppietta al 62’; poker di Mancini all’82’ e manita definitiva di Abraham (84’).

Inizio del match in salita con il CSKA che al 10’ passa in vantaggio. Contropiede dei bulgari, la palla arriva a Carey, entra in area di rigore superando l’opposizione di Villar e Mancini e, di sinistro, batte Rui Patricio sul secondo palo. È la prima partita su sei occasioni che gli uomini di Mourinho si ritrovano sotto nel punteggio. Un minuto dopo il gol del CSKA, all’11’, i giallorossi provano subito a rimettere le cose a posto. Karsdorp imbecca El Shaarawy in area, colpo di testa, alto. Al 18’ Shomurodov approfitta di un errore di un avversario, si invola, tenta il sinistro, Busatto in angolo. Al 25’ arriva il pareggio, Pellegrini con un tiro a giro magico da poco oltre il limite dell’area, trova il sette. Tutti in piedi all’Olimpico per applaudire il capitano. Al 38’ la Roma raddoppia, completando la rimonta. Come con il Sassuolo, la premiata ditta Shomurodov-El Shaarawy confeziona il 2-1. Destro a giro del 92 su assist di Eldor, palla all’angolino.

Nella ripresa, Mourinho concede riposo a Karsdorp facendo entrare Ibanez nel ruolo di terzino destro. Il CSKA cerca nel primo quarto d’ora di rendersi pericolosa, ma Rui Patricio è poco impegnato. Mourinho al 58’ cambia i due di centrocampo, fuori Diawara e Villar per Cristante e Veretout. Al 62’, dopo qualche istante di assestamento, la Roma fa il terzo. Calafiori affonda sulla sinistra, palla in mezzo per Pellegrini, il 7 colpisce mezzo di stinco e mezzo di piatto, tanto basta per spiazzare il portiere bulgaro. Di fatto, la gara si chiude. E la Roma dilaga. Al 82’ gloria anche per Mancini, che – con la fascia da capitano al braccio dopo l’uscita di Pellegrini – ribadisce in rete di piatto dopo un palo di Smalling. Al 84’ quinto gol, stavolta con Abraham servito in profondità da Shomurodov. Roma 5, CSKA Sofia 1. Finisce così, pure con un palo di Shomurodov a referto.

“Non abbiamo giocato bene – ha dichiarato a fine gare José Mourinho –  Siamo coinvolti, il gruppo è fortissimo. Si sta creando veramente una squadra. Ne abbiamo già parlato: se siamo una squadra adesso che vinciamo, dovremo esserlo di più quando arriverà una sconfitta. In quel momento sarà più importante essere una squadra. Però non abbiamo giocato bene”. “Sono soddisfatto del risultato sì- ha aggiunto – La qualità del gioco, però, non mi è piaciuta. Non abbiamo avuto palla come ci siamo allenati due giorni fa e ieri. Il centrocampo ha avuto poca intensità, i due terzini non hanno spinto tanto e abbiamo perso tantissimi duelli difensivi”.

L TABELLINO
ROMA-CSKA SOFIA 5-1
Roma (4-2-3-1): Rui Patricio 6; Karsdorp 6,5 (1’ st Ibanez 6,5), Mancini 6, Smalling 6,5, Calafiori 6,5 (31’ st Kumbulla 6); Diawara 6 (12’ st Cristante 6), Villar 6 (13’ st Veretout 6,5); Perez 6,5, Pellegrini 7 (29’ st Abraham 6,5), El Shaarawy 6,5, Shomurodov 6,5. A disp.: Fuzato, Reynolds, Mayoral, Zaniolo, Darboe, Zalewski, Mkhitaryan. All.: Mourinho 6,5
Cska Sofia (4-4-2): Busatto 6; Turitsov 5 (29’ st Donchev 5,5), Mattheij 5, Galabov 5, Mazikou 5,5; Yomov 5 (22’ st Bai 5), Muhar 5,5, Lam 6, Wildschut 4,5; Carey 6, Krastev 5,5 (42’ st Ahmedov sv). A disp.: Evtimov, Vareia, Catakovic. All.: Mladenov
Arbitro: Nyberg (SWE)
Marcatori: 10’ Carey (C), 25’ Pellegrini (R), 38’ El Shaarawy (R), 17’ st Pellegrini (R), 37’ st Mancini (R), 39’ st Abraham
Ammoniti: Lam (C)
Espulsi: al 35’ st Wildschut (C) per doppia ammonizione

Foto: A.S. Roma
Foto: A.S. Roma
Articolo precedenteArdea, un successo la pulizia della spiaggia con gli alunni dell’IC Ardea 2
Articolo successivoArdea, l’assessore Possidoni: “Prenotazioni anagrafe riattivate da Gennaio 2022”