78° dello Sbarco di Anzio: il Sindaco conferirà alla scrittrice Edith Bruck il Premio per la Pace Città di Anzio

19

(MeridianaNotizie) Anzio, 18 ottobre 2021 – “Caro Sindaco De Angelis, La ringrazio per aver pensato a me per il Premio per la Pace, ciò che sto cercando da una vita”.

Sono le prime parole della nota scrittrice Edith Bruck, sentinella della libertà, sopravvissuta alla tragedia dell’Olocausto ed al dramma della seconda guerra mondiale, alla quale giovedì 20 gennaio 2022, alle ore 11.30, il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, nell’ambito delle Celebrazioni per il 78° Anniversario dello Sbarco, conferirà il Premio per la Pace Città di Anzio.

La seconda edizione dell’importante evento culturale, istituito nel 2020 dall’Amministrazione De Angelis, che vedrà il diretto coinvolgimento delle scuole del territorio, segue il conferimento dell’importante riconoscimento a Paolo Borrometi, Vicedirettore dell’Agenzia Giornalistica Italia e stimato professionista “sotto scorta” a causa delle minacce di morte ricevute dalla mafia.

“In considerazione del suo alto contributo ed impegno sociale, – scrive il Sindaco di Anzio, Candido De Angelis, nella toccante nota inviata alla scrittrice Edith Bruck – avrei piacere che Lei condividesse con noi il progetto del Percorso della Memoria, nel quale ormai la Città di Anzio è da anni impegnata. La Commemorazione dello Sbarco di Anzio, infatti, è divenuta nel tempo un momento di riflessione costruttiva, con il coinvolgimento delle scuole del territorio, finalizzato a trasmettere tutti quei sentimenti  di ricostruzione materiale e spirituale, di rinascita etica e morale, propri di un mondo libero dalle violenze. In occasione del 78° Anniversario dello Sbarco Alleato, sarebbe un grande onore personale e per la Città tutta conferire a Lei il Premio per la Pace Città di Anzio, come testimone della Shoah, considerato il paradigma di un male da combattere attraverso l’educazione alla memoria, – conclude il Sindaco De Angelis – affinchè i semi del razzismo e della discriminazione non trovino terreno fertile nell’animo delle nuove generazioni”.

Il Premio per la Pace ad Edith Bruck, inoltre, sarà l’asse portante del programma delle Celebrazioni per il 78° dello Sbarco di Anzio, al quale sta lavorando l’Assessore alla Cultura ed alla Scuola, Laura Nolfi, insieme all’Ufficio Comunicazione Istituzionale dell’Ente ed al Museo dello Sbarco, guidato da Patrizio Colantuono.

Articolo precedenteEsquilino, a bordo di uno scooter fuggono dai carabinieri: finiscono in manette
Articolo successivoFiumicino, il sindaco su Covid-19: I casi oggi sono 101