Pomezia, il Comune aderisce alla Campagna Nastro Rosa di AIRC

25
(MeridianaNotizie) pomezia, 1 ottobre 2021 – Il Comune di Pomezia sostiene la Campagna Nastro Rosa della Fondazione AIRC. Questa sera la Torre Civica di piazza Indipendenza si accenderà di rosa per la campagna di sensibilizzazione sul tumore al seno, la neoplasia più diffusa nel genere femminile, che colpisce ogni anno solo in Italia circa 55.000 donne.
“Anche quest’anno aderiamo con convinzione alla Campagna Nastro Rosa – afferma l’Assessora Miriam Delvecchio – Il simbolo scelto a livello nazionale per il 2021 è un fiocco incompleto, che necessita della collaborazione di tutti per essere colorato interamente. La sensibilizzazione e la prevenzione sono fondamentali, per questo è importante che le donne si sottopongano agli screening e agli esami di controllo raccomandati per la diagnosi precoce. Oggi la vera sfida è trovare nuove cure per chi deve affrontare le forme più aggressive di tumore al seno. Grazie ai costanti progressi medici la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è aumentata fino all’87%, ma non dobbiamo fermarci qui”.
“Sono centinaia i monumenti e i palazzi italiani che questa sera aderiranno all’appello della Fondazione AIRC in collaborazione con Anci – evidenzia il Sindaco Adriano Zuccalà – colorandosi di rosa. Illuminiamo la Torre Civica, uno dei luoghi simbolo della nostra Città, in segno di affetto e vicinanza verso tutte quelle donne che stanno combattendo una battaglia importante contro una diagnosi avversa. Secondo alcuni ricercatori nel 2020 in Italia, nei soli tre mesi di lockdown, circa 10.000 pazienti potrebbero non aver ricevuto una diagnosi precoce di tumore al seno: un ritardo che deve essere colmato al più presto. Sostenere la ricerca oncologica significa restituire a migliaia di persone i loro progetti di vita”.
Articolo precedenteAsl Roma 5, nessun rischio chiusura dei pronto soccorso in fascia notturna
Articolo successivoMorena torna ad essere la capitale dello street food con il TTSFood