Elezione dei Giornalisti del Lazio: domenica 24 ottobre con il Gruppo Gino Falleri – Giornalisti 2.0 per “RIFARE ORDINE”

184

TI ASPETTIAMO DOMANI !!

AL CIRCOLO MONTECITORIO (ACQUA ACETOSA), dalle 10 alle 18.
VIA DEI CAMPI SPORTIVI N. 5

(MeridianaNotizie) Roma, 23 ottobre 2021 – Domani domenica 24 ottobre, dalle ore 10 alle ore 18 sarà l’ultimo giorno utile per votare per le elezioni dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio.

Questa elezione dell’ordine rappresenta per tutti noi- si sottolinea nella nota del Gruppo Gino Falleri-Giornalisti 2.0 –  la vera svolta del futuro.

Vi chiediamo ancora una volta e molto umilmente un voto di sostegno, una manifestazione di solidarietà e di condivisione, perché siamo certi che il rinnovamento che noi rivendichiamo sia anche l’obiettivo professionale futuro di tutti i colleghi che amano la legalità e la trasparenza”.

Nessuna accusa a nessuno, nessuna recriminazione- si precisa nella nota del Gruppo Falleri-Giornalisti 2.0 “ma soltanto la ricerca di un consenso che sia forte democratico trasparente e autorevole. Votare per noi significa produrre la novità’. Il passato non è stato dei migliori, inutile ripeterlo, e noi ci impegniamo a cambiare le cose in meglio. ci riusciremo? nessuno può’ dirlo, ma la nostra fede negli altri, e il rispetto che abbiamo per tutti quelli che come noi credono nel giornalismo, farà la differenza tra noi e gli altri”.

“Comunque andranno le cose- precisano dal Gruppo Gino Falleri – Giornalisti 2.0 – sentiamo già di dovervi dire grazie, per quello che farete ma anche per quello che non potrete fare, o per quello che avete già fatto. In tantissimi ci hanno chiamato per dirci di aver votato per noi e questo per noi è un grande privilegio”.

Infine, “Le anomalie del voto elettronico ci hanno insegnato molte cose- sottolineano ancora – soprattutto ci hanno insegnato a diffidare della modernità’ in senso assoluto, e se domenica verrete al seggio, al circolo Montecitorio, in via dei Campi Sportivi, 5 sarà’ l’occasione bella per rivederci, stringerci la mano, guardarci negli occhi, e percorrere un tratto di strada insieme. ci conto davvero tanto”.

Articolo precedenteCULTURA, ENTUSIASMO PER IL LIBRO SU ROMA DI CARLO CORONATI. MONTINI: “UNA CAPITALE COME NON L’AVETE MAI VISTA”
Articolo successivoEuropa League. Lazio-Marsiglia. Pari giusto. Strakosha salva il risultato e Immobile centra la traversa