GIGLIO, CARAMANICA(RAE): “NO ALL’ABBATTIMENTO MUFLONI. PARCO TORNI INDIETRO

9
GIGLIO, CARAMANICA(RAE): “NO ALL’ABBATTIMENTO MUFLONI. PARCO TORNI INDIETRO”
“Rivoluzione Animalista ed Ecologista intende rivolgere tutto il suo sconcerto e tutta la sua contrarietà in merito a quanto starebbe succedendo sull’isola del Giglio dove l’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano avrebbe programmato l’avvio delle procedure di abbattimento di decine e decine mufloni. Siamo di fronte a una realtà preoccupante, disumana e assolutamente  illogica, che potrebbe avere conseguenze catastrofiche sulla vita e sul benessere di questi poveri animali, molto pacifici ma considerati  dall’ente Parco una specie aliena e invasiva. Le opere di abbattimento rientrano nel Progetto “Life LETSGO GIGLIO”, che prevede appunto la eradicazione e l’uccisione di tutti i mufloni dell’Isola del Giglio, e a quanto pare si prevede un finanziamento di oltre un milione e mezzo di euro di soldi pubblici: dunque, un inutile sperpero di soldi per un intervento che va contro il concetto di vita e contro tanti mufloni, che per l’isola del Giglio rappresentano peraltro una grandissima valenza storica, culturale, ambientale e paesaggistica. Il Parco, dunque, si metta una mano sulla coscienza e torni sui propri passi”.
Così, in una nota, il segretario nazionale del partito Rivoluzione Animalista ed Ecologista, Gabriella Caramanica.
Articolo precedente“Er mare mio”, ottanta sonetti romaneschi composti dal poeta anziate Luigi Salustri
Articolo successivoAriccia, grande successo di partecipazione per l’inaugurazione del “Parco delle Favole Incantate”