Sociale, presentato ad Ariccia il progetto “Semi di Inclusione-Servizi Mirati di Inclusione Sociale”

72

Sociale, presentato ad Ariccia il progetto “Semi di Inclusione-Servizi Mirati di Inclusione Sociale”

(MeridianaNotizie) Ariccia, 13 novembre 2021 – Si è tenuta questa mattina ad Ariccia (Palazzo Chigi) la conferenza stampa di presentazione dei risultati di “Semi di Inclusione-Servizi Mirati di Inclusione Sociale”, un progetto finanziato dalla Regione Lazio con l’obiettivo di attenuare ogni forma di povertà ed ineguaglianza e di concorrere all’implementazione ed al progresso dell’Agenda 2030 che ha interessato tutto il territorio dell’ASL RM 6.
Questi i numeri del progetto: 150 utenti coinvolti, 1 orto sociale attivo 7 giorni su 7, corsi di formazione gratuiti per alfabetizzazione base, attività outdoor come le passeggiate cinofile. La Misericordia di Ariccia è capofila dell’iniziativa che ha visto come partner il Comune di Ariccia, la Croce Rossa Italiana e l’associazione specializzata in dissemination dei progetti sociali MfC (Maendeleo For Children).

“Il progetto- sottolinea Caterina Viola, Responsabile settore Sociale-Centro di Ascolto dell’Associazione Misericordia di Ariccia – mira a favorire l’inclusione sociale e lavorativa delle persone in condizione di svantaggio economico e povertà (tra cui disoccupati, anziani, disabili, famiglie in difficoltà) del territorio dell’ASL RM6”.
“Attività – aggiunge Chiara Leone della CRI Comuni dell’Appia – poste in campo per colmare anche i gap di povertà culturale attraverso:

 un innovativo modello di servizi integrati basato sulla realizzazione e gestione di un orto comunale;

 un sostegno socio-sanitario e attività laboratoriali inclusive e di formazione professionale, in grado di contrastare efficacemente e tempestivamente marginalità e fragilità”.

Soddisfatta l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Ariccia Loredana Mariani: “Nel rinnovare i ringraziamenti a tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione del progetto esprimo la mia più profonda soddisfazione per i risultati ottenuti e auspico una sempre più fattiva collaborazione tra le istituzioni pubbliche e le associazioni di volontariato che, operando in tutto il territorio nazionale, contribuiscono al benessere della popolazione. Un ringraziamento particolare va alla Confraternita della Misericordia di Ariccia, associazione Capofila del progetto per la pazienza e la competenza. Un grazie di cuore va anche alla protezione civile del Comune di Ariccia per il prezioso apporto legato all’attività orti sociali “.

Alla conferenza stampa hanno preso parte tra gli altri:

Enzo Scascitelli, Presidente del Comitato CRI Comuni dell’Appia; Silvia Prati, presidente di Maendeleo For Children; Michele Serafini, assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Ariccia e Matteo Giobbi consigliere comunale di Ariccia delegato all’Agricoltura.

Articolo precedentePALOZZI: “ESTRANEO A FATTI CONTESTATI. FIDUCIA IN MAGISTRATURA”
Articolo successivoLibri: esce “Complici e colpevoli” di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso, l’assalto della Ndrangheta alle regioni del Nord.