Spiagge, Palozzi (Cambiamo): “Preoccupati per sentenza CdS su spiagge. Al fianco dei balneari”

30
(MeridianaNotizie) Roma, 11 novembre 2021 – “Ci preoccupa e ci stupisce la recente sentenza del Consiglio di Stato che prevede la proroga delle concessioni demaniali marittime fino al 2023 e, di fatto, stabilisce di disapplicare una legge votata dal Parlamento italiano. Un pronunciamento che rischia così di avere allarmanti effetti negativi su un settore di eccellenza, come quello del turismo balneare. Comprendiamo quanto la tematica in questione risulti complessa e delicata, ma allo stesso tempo non possiamo assolutamente accettare che possano essere messi in pericolo la tenuta professionale e il futuro occupazionale di migliaia di operatori balneari – che con spirito di sacrificio e impegno hanno costruito le loro aziende – ai quali intendiamo esprimere tutta la nostra vicinanza e tutta la nostra solidarietà. Sollecitiamo dunque la costituzione di un tavolo istituzionale, con tutti gli enti competenti, al fine di trovare soluzioni condivise e contribuire a provvedimenti seri e riforme organiche, che rilancino realmente il settore balneare. Su questo, il governo Draghi non può permettersi passi falsi e lasciare il destino di migliaia di imprese ai diktat insensati di Bruxelles”.
Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale Organizzazione di Cambiamo con Toti, Adriano Palozzi.
Articolo precedenteL’ASD Frascati Scacchi Vicecampione d’Italia ad Aqui Terme
Articolo successivoSquid Game a Roma: l’evento che tutti stanno aspettando