Roma, iniziativa di “Gocce di vita per la talassemia” per l’ospedale Sant’Eugenio

117
Roma, iniziativa di “Gocce di vita per la talassemia” per l’ospedale Sant’Eugenio
Solidarietà e tutela della salute sono le stelle polari della associazione “Gocce di Vita per la talassemia”. In questo contesto, infatti, si snoda il Progetto “L’Arte nel Sangue”, nato nel corso del 2019, e un’iniziativa benefica che vuole raggiungere questi obiettivi fondamentali: la sensibilizzazione alla donazione del “farmaco essenziale”, il sangue; la raccolta di fondi per assicurare/migliorare la qualità di vita dei pazienti, unendo, mediante lo spettacolo, momenti di gioia a momenti di riflessione profonda. “L’arte nel sangue” – sottolinea il presidente della associazione, Gianluca Ciccia – condivide come valori fondamentali l’attenzione al bisogno altrui, la solidarietà e l’identità di sentimenti. Il progetto con le parole, i suoni, le testimonianze e la gioia di vivere vuole confermare che spesso, con un semplice gesto, possiamo prenderci cura del bene altrui, donando così “un SuperPotere”. Grazie all’Impegno gratuito degli Artisti – in gran parte a loro volta bisognosi del SuperPotere – e degli Spettatori (Donatori o potenziali), auspichiamo che i Talassemici del Lazio sorrideranno, vedendo il colore delle proprie guance”.
Lo spettacolo si terrà il prossimo 18 dicembre presso il Teatro Nuovo Orione – Via Tortona, 7 (Via Appia a pochi passi dalla fermata “Re di Roma” della Metro A) alle ore 20. Il costo del biglietto è di 25 euro, importo che coincide con la quota annua dell’Associazione “Gocce di vita per la talassemia”. Il ricavato ci consentirà di donare all’Ospedale S. Eugenio di Roma, centro di riferimento regionale per la cura della Talassemia, un primo strumento (Scanner venoso) che individua digitalmente i vasi sanguigni favorendo così una migliore applicazione dell’ago cannula. E ancora, creare un fondo spese che sarà messo a disposizione per l’allestimento di un nuovo reparto per la cura della talassemia presso l’ospedale Policlinico Umberto 1 di Roma, secondo centro per numero di pazienti seguiti nella Regione Lazio. Proporre, infine, il progetto de “L’arte nel sangue” su tutto il territorio nazionale, trasformandolo in un vero e proprio format, e al contempo sensibilizzare alla donazione gli studenti degli ultimi 2 anni della scuola secondaria di II grado attraverso la creazione di un format specifico. Per ulteriori informazioni su biglietti e prenotazioni, potete scrivere a: [email protected] o al numero solo WhatsApp – 349/5012880
—————
Spettacolo
Regia: Natascia Bonacci
Direzione artistica: Carmen Rizzello
Special Guest:
Simone Facchini e Gioia Abballe (maestri e coreografi Internazionali di tango argentino)
Camici Comici – “specialisti nell’arte della risata che cura”.
Articolo precedenteTor San Lorenzo, Covid-19 a scuola: tre classi del plesso di via Tanaro in quarantena
Articolo successivoSanta Marinella, carabinieri sventano Rave Party e denunciano 15 persone