MOBILITA’. DEKRA PRESENTA IL PROGETTO “COMPAGNI IN SICUREZZA”

13

L’iniziativa per promuovere la sicurezza stradale ha coinvolto studenti e docenti degli istituti scolastici secondari di I e II grado in Italia

Roma, 18 novembre – Si è tenuta presso il Centro Studi Americani a Palazzo Mattei a Roma, la presentazione dell’iniziativa “Compagni in sicurezza”, promossa da DEKRA Italia, branch italiana del gruppo tedesco leader mondiale nel testing e certificazione, con la partecipazione della Polizia Stradale. Il progetto si rivolge agli studenti e ai docenti italiani, in un percorso di apprendimento, cultura e prevenzione per promuovere la sicurezza stradale sulle due ruote, attraverso la piattaforma “Civicamente”, che raggiunge 7mila docenti degli istituti secondari di I e II grado in Italia.

Il progetto, patrocinato dal Cnel, ha visto il coinvolgimento di due licei, il “G.F. Porporato” di Torino e l’IIS “Gaetano De Sanctis” di Roma. Complessivamente 60 studenti, che hanno partecipato via Zoom insieme ai loro professori e dirigenti scolastici. Inoltre, attraverso la piattaforma “Educazione digitale” riservata agli insegnanti e accessibile al link https://www.educazionedigitale.it/compagninsicurezza, ogni scuola può prendere parte all’iniziativa e scaricare gratuitamente i materiali didattici.

La sicurezza delle strade è un fenomeno complesso, dove comunicazione e cultura giocano un ruolo fondamentale – ha spiegato Toni Purcaro, Chairman DEKRA Italia e Executive Vice President DEKRA Group – per questo l’iniziativa ‘Compagni in sicurezza’ assume grande rilevanza e siamo orgogliosi di proporla in un contesto dinamico e vitale come quello scolastico. In particolare, la presenza dei docenti offre opportunità interessanti, vista la loro funzione di educatori, fondamentale per trasmettere ai ragazzi i principi cardine del rispetto e della tolleranza sulla strada in ogni circostanza, alla guida di un mezzo e a piedi”.

 

“Compagni in sicurezza” ha permesso ai giovani che sono intervenuti, di condividere un valido percorso di approfondimento e sensibilizzazione, acquisendo consapevolezza dei rischi che presentano i mezzi di trasporto e una conoscenza più articolata delle norme in materia. DEKRA Italia ha messo a disposizione dei docenti un kit composto da un volume, dei gadget e una guida didattica con spunti laboratoriali, dati e analisi tecniche, per riflettere sulla sicurezza nella circolazione su mezzi a due ruote, come bici e monopattini.

 

Nel corso della presentazione, inoltre, è stato proiettato un video in storytelling sul corretto utilizzo dei mezzi di trasporto, che ha coinvolto i giovani studenti con messaggi semplici e diretti.

È un progetto realizzato grazie alla sensibilità e alla responsabilità sociale di DEKRA, destinato ai giovani delle scuole superiori e finalizzato ad attivare nei ragazzi la consapevolezza del rispetto delle regole”. Lo dichiara Roberto Sgalla, prefetto e direttore del Centro Studi Americani. “L’obiettivo della campagna promossa da DEKRA è quello di stimolare l’elemento emozionale dei giovani alla piena tutela della propria vita”. E sulla riforma del nuovo codice della strada il prefetto riconosce dei passi in avanti, ma conclude che “ci sarebbe bisogno di una riforma strutturale, soprattutto su tre elementi ancora non risolti come l’identificazione dei monopattini, l’uso del casco obbligatorio e l’elemento assicurativo”.

Articolo precedenteLavoro. Paolo Capone, Leader UGL: “Favorire la partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese per superare lotta di classe”
Articolo successivoENTI LOCALI, DOMANI IN CITTA’ METROPOLITANA DI ROMA LA TAVOLA ROTONDA SULLA REVISIONE DEL TUEL