Commissioni capitoline, eletti oggi Presidenti e Vice delle 12 Permanenti e della Pari Opportunità 

21

Commissioni capitoline, eletti oggi Presidenti e Vice delle 12 Permanenti e della Pari Opportunità 

Presidente Celli: “Buon lavoro a tutti i colleghi in un rinnovato clima di fiducia e confronto”

(MeridianaNotizie) Roma, 17 novembre 2021 – Eletti oggi i presidenti e i vice presidenti delle 12 Commissioni Permanenti capitoline e della Commissione Pari Opportunità. I consiglieri, convocati tutti in Sala delle Bandiere in Campidoglio,  hanno votato a scrutinio segreto i presidenti e i due vicepresidenti (uno per la maggioranza e uno per l’opposizione) di 13 Commissioni.

“Abbiamo concluso oggi la nomina di presidenti e vice delle 12 commissioni consiliari permanenti e della commissione Pari Opportunità. Insieme all’elezione di ieri del presidente della Commissione Roma Capitale da parte dell’Assemblea Capitolina, sono 14 le commissioni che possono iniziare il loro lavoro per la città. Auguro a tutti i colleghi buon lavoro, in un rinnovato clima di fiducia e di confronto istituzionale e politico”. Così la presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli al termine dei lavori.

Questa la composizione delle Commissioni:

BILANCIO: Tempesta (presidente), Alemanni (vicepresidente vicario), Caudo, Barbati, Stampete, Angelucci, Baglio, Leoncini (vicepresidente), Quarzo, Santori, Ferrara, Di Stefano.

LAVORI PUBBLICI: Stampete (presidente), Parrucci (vicepresidente vicario), Lancellotti, Converti, Celli, Fermariello, Bonessio, Rocca (vicepres.), Santori, Barbato, Meleo, Nanni.

MOBILITÀ: Zannola (presidente) , Lancellotti (vicepresidente vicario), Amodeo, Celli, Parrucci, Marinone, Angelucci, Meleo (vicepresidente), Mennuni, Matone, Di Stefano, Calenda.

AMBIENTE: Palmieri (presidente), Bonessio (vicepresidente vicario), Caudo, Luparelli, Ferraro, Michetelli, Zannola, Diaco (vicepresidente), Santori, Mennuni, De Priamo, Calenda.

SOCIALE: Converti (presidente), Biolghini (vicepresidente vicario), Ciani, Cicculli, Barbati, Battaglia, Zannola, Fermariello, Matone (vicepresidente), Barbato, Raggi, De Gregorio.

CULTURA: Battaglia (presidente), Ferraro (vicepresidente vicario), Luparelli, Marinone, Pappatà,  Michetelli, Melito, Barbato (vicepresidente), De Priamo, Raggi, Nanni, Casini.

PATRIMONIO: Trombetti (presidente), Ciani (vicepresidente vicario),Trabucco, Luparelli, Biolghini, Pappatà, Converti, Battaglia, De Santis (vicepresidente), Quarzo, Diaco, Casini.

URBANISTICA: Amodeo  (presidente), Melito (vicepresidente vicario), Caudo, Trombetti, Corbucci, Stampete, Palmieri, Di Stefano (vicepresidente), Mussolini, Matone, Ferrara, Leoncini.

COMMERCIO: Alemanni  (presidente),  Corbucci (vicepresidente vicario), Trabucco, Trombetti, , Melito, Celli, Baglio, Casini (vicepresidente), Calenda, De Priamo, Diaco, Mussolini.

SPORT: Bonessio  (presidente), Parrucci (vicepresidente vicario), Cicculli, Trabucco, Barbati, Alemanni, Corbucci, Nanni (vicepresidente) Rocca, Ferrara, De Santis, Quarzo.

SCUOLA: Fermariello (presidente), Cicculli (vicepresidente vicario), Biolghini, Amodeo, Baglio, Tempesta, Pappatà, Mussolini (vicepresidente), Raggi, De Santis, Leoncini, De Gregorio.

TURISMO: Angelucci  (presidente), Ferraro (vicepresidente vicario), Ciani, Lancellotti, Marinone, Tempesta, Michetelli, Palmieri, Mennuni (vicepresidente), Rocca, Meleo, De Gregorio.

PARI OPPORTUNITÀ: Cicculli  (presidente), Pappatà (vicepresidente vicario), Palmieri, Lancellotti,  Converti, Michetelli, Caudo, De Gregorio (vicepresidente), Matone, Mussolini, Raggi, Quarzo.

Per la commissione ROMA CAPITALE è stato eletto presidente dall’Assemblea Capitolina nella seduta di ieri, martedì 16 novembre, come prevede l’art. 98 del regolamento del Consiglio comunale, Riccardo Corbucci. Gli altri componenti sono: Melito, Fermariello, Luparelli, Amodeo, Palmieri, Zannola, Santori, Rocca, De Santis, Meleo, Casini. I due vicepresidenti della Commissione, sempre in base all’art.98, verranno eletti nella prima commissione convocata dal presidente.

Articolo precedenteLibri, a Canale Monterano per “abitare l’anima”
Articolo successivoARICCIA, POLITICHE TERRITORIALI: UN NUOVO ARREDO URBANO PER IL CENTRO STORICO