Regione Lazio, Corrotti (Lega) su bilancio: Nessun taglio tasse e triste primato Zingaretti, mai accaduto in 50 anni

40
(MeridianaNotizie) Roma, 24 dicembre 2021 – “Abbiamo votato l’ultimo bilancio di una consiliatura che rimarrà, per vari motivi, nella storia della Regione Lazio a causa di una serie di passaggi francamente incomprensibili: dalla mancata parifica che ha messo in crisi questa maggioranza tagliando qua e là senza un criterio, fino a tutti gli eventi incontrollati a cascata che ne sono derivati, tra cui la presentazione di tutti i documenti di bilancio il 9 dicembre scorso, data entro la quale normalmente l’aula negli altri anni stava per approvare o aveva già approvato e quindi discusso almeno il Defr. Un ritardo che ha costretto la Commissione Bilancio a decidere di non poter esaminare nulla per evitare il rischio di portare la Regione in un esercizio provvisorio che sarebbe stato devastante, soprattutto in un momento così delicato dovuto all’emergenza sanitaria ma che permette in questo modo alla maggioranza di poter annoverare nella propria bacheca anche questo triste primato, infatti in oltre 50 anni mai era successo che la Commissione Bilancio rinviasse in aula, senza esprimere parere, contemporaneamente DEFR, legge di stabilità e di bilancio.” Commenta la vicepresidente della commissione bilancio in Regione Lazio Laura Corrotti.
“E’ inconcepibile come non si sia potuto avere un confronto sul futuro di questo territorio, della programmazione comunitaria 2021-2027, degli interventi previsti dal PNRR, delle crisi aziendali e quindi delle emergenze occupazionali che ne derivano, dell’emergenza rifiuti, della Roma-Lido su cui è stata rinviata la presa in carico lasciando migliaia di pendolari letteralmente in mezzo ad una strada per altri sei mesi, delle infinite liste di attesa nella sanità laziale e, soprattutto, della maggiorazione dello 0,50% dell’aliquota Irpef, una spada di Damocle che incombe ingiustamente da anni sulle spalle dei cittadini laziali.
Inoltre, ad oggi, non c’è stato nessun taglio delle tasse come era stato invece annunciato dalla Giunta ma solo 200 milioni in meno per le esenzioni. Nessun taglio di tasse ma solo tagli alle esenzioni. Insomma, mi sarei aspettata tutto dall’ultimo bilancio di consiliatura tranne che la maggioranza si presentasse con un aumento della tassazione per i cittadini laziali.” Conclude Laura Corrotti, consigliere Lega Regione Lazio e vicepresidente commissione bilancio
Articolo precedenteCinghiali, Aurigemma (Fdi): Approvato emendamento per contenimento e tutela patrimonio agricolo
Articolo successivoRoma, polizia locale: realizzazione albero di Natale a tema con ornamenti fatti a mano dagli agenti