Geografia Sacra e Culti del Sole nel Lazio Antico

29

Doppio appuntamento con l’autore Sandro Pravisani per la presentazione del suo ultimo libro “La Signora dei Lupi. Geografia Sacra e Culti del Sole nel Lazio Antico”. Giovedì 16 dicembre alle ore 18:30 a Castel Gandolfo e venerdì 17 dicembre alle ore 17:30 a Sermoneta, il ricercatore Pravisani illustrerà le recenti scoperte sul Lazio, in particolare sui Monti Lepini e sui Castelli Romani, accompagnando il pubblico in un inedito viaggio tra insediamenti preistorici, osservatori solari e misteriosi graffiti magico devozionali.In questo saggio, che ha il sapore dei vecchi diari d’esplorazione, Sandro Pravisani raccoglie le fasi salienti di una ricerca sul campo durata 10 anni, dalla quale emergono le tracce di un misterioso codice preso a modello per la scelta dei luoghi sacri più importanti del Latium Vetus (Lazio antico). Passo dopo passo, l’autore conduce il lettore in un avvincente viaggio alla scoperta dell’antica scienza sacra e della fitta rete di allineamenti solari, che fornirono la struttura invisibile per lo svolgimento di miti e leggende che plasmarono l’identità dell’area geografica del Lazio. Un processo che riuscì a unire le più antiche culture italiche e a fare germogliare il seme della civiltà romana, occidentale e cristiana.  Per coloro che desiderano approfondire il tema: domenica 19 dicembre alle ore 10:30, passeggiata con l’autore sulla spiaggia del Lago di Albano alla scoperta del Santuario del Sole e del grande allineamento equinoziale; martedì 21 dicembre ore 15:30 museo di Palestrina, osservazione guidata dell’allineamento solstiziale con Sandro Pravisani ([email protected]).

La Geografia Sacra è la scienza del territorio e del cosmo che accompagna le civiltà degli uomini fin dalla loro nascita. E’ la capacità di vedere e utilizzare lo stretto legame di interdipendenza tra le varie parti dell’universo. Nel passato, l’ambiente era considerato sacro in quanto sede delle manifestazioni del divino; pregno di quel soffio vitale che con un complesso gioco di forze è capace di ostacolare o sostenere lo sviluppo materiale e spirituale di ogni essere vivente.Questa visione fu condivisa da tutte le culture del mondo che si ingegnarono per scoprirne natura e qualità, sviluppando una vera e propria scienza naturale per entrare in connessione, armonizzare e volgere a proprio favore quelle enormi potenze.Sandro Pravisani da più di 25 anni si occupa di rapporto Uomo – Territorio, esperto di cosmologia religioni comparate, simbologia, medicina e magia popolare. Dal 2000 cura il progetto Geografia Sacra, svolgendo ricerche in tutto il mondo e tenendo corsi sui temi dell’antica scienza del Cielo e della Terra.   Tra le sue pubblicazioni:

“IL SEGRETO DI SAN TEOBALDO – geografia sacra, cavalieri templari e culto del sole” e “LO SPIRITO DEL TERRITORIO – magia dei luoghi e degli elementi nella terra degli etruschi”.

Giovedì 16 dicembre 2021 ore 18:30 – Saroli Tennis Club Via Spiaggia del Lago 17/b (24,41 km)  – Castel Gandolfo (RM)Introduce Luana Sciamanna – presidente Associazione CrisalideModera Laura Palaia – vice presidente Associazione Crisalide

Venerdì 17 dicembre ore 17:30 – Chiesa di San Michele ArcangeloVia Val Pagana – Sermoneta (LT)  –  (parcheggi in via Nuova – ingresso da Porta delle Noci)Modera la giornalista Silvia Vecchi.Ingresso libero – obbligatorio green pass.

Articolo precedentePomezia, Consulta comunale delle associazioni e del volontariato, il Sindaco incontra il Comitato di coordinamento
Articolo successivo“Natale a Roma – Regaliamoci una città sostenibile”. Presentato il progetto, acceso l’albero in piazza Venezia