Caro bollette. Paolo Capone, Leader UGL: “Urge tavolo fra Governo e parti sociali a sostegno delle famiglie”

37
“Il rincaro impressionante dei prezzi dell’energia rappresenta una delle principali preoccupazioni delle famiglie italiane già duramente colpite dalla crisi pandemica. Siamo in presenza di una vera e propria emergenza a cui bisogna far fronte con misure adeguate per non compromettere le prospettive di ripresa economica del Paese. Servono maggiori risorse a sostegno di interventi di medio e lungo periodo considerato che si tratta di un fenomeno destinato a proseguire nel 2022. In tal senso, come sindacato UGL, auspichiamo la convocazione di un tavolo fra Governo e parti sociali per discutere degli interventi necessari a mettere in sicurezza lavoratori e imprese dalla minaccia del caro bollette evitando, così, una ulteriore contrazione dei consumi.” Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito ai provvedimenti volti a contenere il rincaro dell’energia.
Articolo precedenteAriccia, al Parco delle Favole Incantate continua il Natale tra luci, eventi e personaggi fiabeschi
Articolo successivoDdl disabilità, sette punti per una legge che accolga i bisogni delle famiglie Grippo (Azione): “Regioni e Governo collaborino per dare risposte immediate”