ECOBONUS 110% e SISMABONUS 110% nel Centro Storico, Volpi ( vice sindaco): lunedì 24 una riunione online per parlare di un’opportunità importante per i cittadini di Lanuvio

168

ECOBONUS 110% e SISMABONUS 110% nel Centro Storico, Volpi ( vice sindaco): lunedì 24 una riunione online per parlare di un’opportunità importante per i cittadini di Lanuvio

(MeridianaNotizie) Lunedì 24 gennaio, alle ore 18, online, si svolgerà una riunione tecnica per parlare delle opportunità offerte dal SISMABONUS 110% e dall’ECOBONUS 110% (con possibilità di cedere il credito o avere lo sconto in fattura come previsto dal D.L. Rilancio). Attraverso queste due misure sarà possibile effettuare a costo zero sulla propria abitazione lavori indirizzati al miglioramento sismico e all’efficentamento energetico.
“Grazie al progetto SALVAGUARDIA, VALORIZZAZIONE E MIGLIORAMENTO SISMICO DEI CENTRI STORICI- sottolinea il Vice Sindaco Andrea Volpi – la società M3S, in collaborazione con l’Università degli Studi di Roma Tre (Dipartimento di Ingegneria) e con l’Università dell’Aquila (Facoltà di Ingegneria), si occuperà di attuare sulle abitazioni dei nostri concittadini un piano di diagnostica,miglioramento sismico ,monitoraggio ed efficientamento energetico.Il progetto- conclude Volpi- per la sua rilevanza sociale, ha ottenuto il patrocinio non oneroso di ANCI e del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, ed è promosso da ANCIcomunicare, società in house di ANCI, su tutto il territorio nazionale nei Centri Storici sotto i 5000 abitanti”.
L’intervento non richiede l’accesso al singolo appartamento. Per tutte le informazioni e per ogni dubbio o chiarimento è possibile seguire e partecipare alla riunione on line appositamente organizzata in data 24 gennaio, lunedì, ore 18.00.
Link di accesso al convegno: http://www.gotomeet.me/…/miglioramento-sismico-centri…

Articolo precedenteArdea, festa di San Sebastiano: il sindaco conferisce un encomio solenne alla polizia locale
Articolo successivoMarino, Ambrogiani(Pd): “Tristi per la scomparsa del compagno Sergio Mestici. Cordoglio alla famiglia”