Latina, sicurezza stradale nella provincia: dalla polizia “un bilancio positivo”

33

(MeridianaNotizie) Latina, 14 gennaio 2022 – Tempo di bilanci anche per la Polizia Stradale di Latina, che nel 2021 ha messo in campo, complessivamente, nr. 3.711 pattuglie di vigilanza stradale.

Il costante lavoro ha permesso l’accertamento e la contestazione immediata, nella quasi totalità dei casi, di 8.645 infrazioni per violazioni al C.d.S., il ritiro di nr. 278 patenti di guida e di nr. 326 carte di circolazione, mentre i punti complessivamente decurtati ammontano a 19.318.

Nel totale, come da tabella allegata, sono stati nr. 16 gli incidenti mortali (+3 rispetto all’anno 2020), con 20 persone decedute (si rileva un incremento di 7 decessi rispetto all’anno precedente), nel quale gli incidenti ed i deceduti risultavano essere 13. In tale statistica, “pesano” in maniera notevole i due incidenti gravissimi occorsi nei mesi scorsi, nei quali hanno perso la vita 3 motociclisti e 2 giovani automobilisti.

Sono stati rilevati, inoltre, nr. 320 incidenti con feriti, nr. 513 persone sono dovute ricorrere alle cure mediche ed, in ultimo, i sinistri con solo danni a cose sono risultati nr. 236, con 434 persone illese.

 

Anno di riferimento Totale incidenti viabilità ordinaria Con danni a cose Con danni a persona Ad esito mortale Numero dei deceduti Numero dei feriti

2021 572 + 55 236 + 11 320 + 41 16 + 3 20 + 7 513 + 48

2020 517 225 279 13 13 465

 

Tali numeri testimoniano, da un lato, che si è avuta, anche in provincia di Latina, una grande ripresa del traffico veicolare dopo il periodo di “lockdown”, in considerazione delle precedenti limitazioni imposte a causa della pandemia da “covid-19”; dall’altro, che la presenza degli equipaggi è stata ancora più consistente sulle strade di competenza, portando a rilevare, nel complesso, un numero maggiore di incidenti stradali.

Nello stesso ambito, numerosi sono stati i servizi di scorta e staffetta per le dosi di vaccino realizzate dalle pattuglie dipendenti, a vantaggio dei vari ospedali e presidi sanitari provinciali.

 

Particolare importanza è stata data, poi, ai servizi di contrasto della guida sotto l’effetto di alcool e di sostanze stupefacenti. I conducenti controllati con etilometro e drug test, nel territorio di competenza, sono stati 622, di cui nr. 112 persone sono state sanzionate per guida in stato di ebbrezza alcolica e nr. 34 sono stati i denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

 

I servizi mirati al contrasto di questi fenomeni, come quelli cosiddetti contro le “Stragi del sabato sera”, hanno visto l’impiego di numerose pattuglie, soprattutto nei quadranti serali e notturni, in special modo nelle località di mare e nelle zone della cosiddetta “movida” cittadina.

 

Complessivamente, questa Direzione provinciale, nell’anno preso in esame, oltre alle normali pattuglie di vigilanza stradale, ha effettuato nr. 180 dispositivi specifici di controllo del territorio (“stragi del sabato sera” – “trasporto merci e passeggeri” – “animali vivi” – “controllo pneumatici” – “verifica R.C.A.” – “utilizzo delle cinture di sicurezza”, ecc.) rispetto ai 153 dell’anno precedente. Tali servizi si sono concentrati maggiormente sulle strade statali e regionali, attraverso anche un’oculata scelta sia degli orari di effettuazione, sia delle località, nonché delle apparecchiature speciali da destinarvi.

 

Inoltre, in attuazione del protocollo di intesa tra il Ministero dell’Interno e Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del luglio 2009, anche nel 2021 la Polizia Stradale di Latina ha potenziato i controlli relativi all’autotrasporto merci e passeggeri, verificando nr. 1.846 veicoli nell’ambito dei servizi mirati, dove sono state accertate nr. 561 infrazioni.

Per tutto l’anno 2021, in attuazione dei dispositivi mirati e pianificati a livello nazionale, sono stati effettuati specifici controlli, secondo il modello delle “Operazioni ad Alto Impatto”, per il contrasto a condotte di guida pericolose.

Al riguardo, sono stati eseguiti posti di controllo per il mancato uso delle cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta con nr. 924 infrazioni contestate; per il controllo dell’assicurazione obbligatoria nr. 406 contesti; per i controlli relativi alla mancanza della revisione nr. 555 e per l’uso dei telefoni cellulari alla guida nr. 520 infrazioni, nonché 23 violazioni contestate per il mancato utilizzo del casco protettivo.

Sono stati, altresì, effettuati mirati e specifici servizi per il controllo del superamento dei limiti di velocità con contestazione immediata, che hanno consentito la rilevazione di nr. 1.126 complessive violazioni ed il ritiro contestuale ed immediato di nr. 20 patenti di guida in totale, nei casi in cui il conducente ha superato di oltre 40 km/h il limite massimo di velocità imposto.

 

Particolare attenzione è stata dedicata al settore del trasporto di merci pericolose, con l’impiego di nr. 12 pattuglie in 6 servizi mirati, dai quali sono scaturite ed elevate nr. 58 sanzioni alla specifica normativa. Le infrazioni maggiormente rilevate, riguardano gli aspetti attinenti al veicolo ed alla documentazione, nonché all’equipaggiamento di sicurezza dei conducenti.

 

Nell’ambito della specifica attività di contrasto al traffico illecito di veicoli e della frode assicurativa, che è di prioritaria competenza della squadra di Polizia Giudiziaria, nell’anno di riferimento sono state arrestate nr. 10 persone, mentre altre 166 sono state denunciate in stato di libertà.

 

Sul piano specifico di alcune particolari violazioni, sono state rilevate le seguenti infrazioni:

 

· Nr. 112 violazioni dell’art. 186 del C.d.S., perché il conducente guidava il veicolo con tasso alcolemico superiore al limite imposto;

· Nr. 34 violazioni dell’art. 187 del C.d.S., perché i rispettivi conducenti sono risultati positivi all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope;

· Nr. 520 violazioni dell’art. 173 del C.d.S., perché il conducente faceva uso del telefonino durante la guida;

· Nr. 924 violazioni dell’art. 172 C.d.S., perché il conducente e/o altri occupanti del veicolo tra cui minori, non facevano uso delle cinture di sicurezza o dei prescritti sistemi di ritenuta;

· Nr. 87 violazioni dell’art. 116 C.d.S. (di cui 13 di carattere penale per recidiva nel biennio), poiché il conducente veniva sorpreso alla guida di veicoli a motore, nonostante non avesse mai conseguito la patente, oppure nonostante fosse stata revocata.

 

Sono stati controllati Nr. 1.846 veicoli adibiti al trasporto merci e/o passeggeri e, nel corso di tali attività, sono state contestate:

· Nr. 324 violazioni dell’art. 167 del C.d.S., poiché è stato accertato che il veicolo superava i limiti di massa (sovraccarico);

· Nr. 156 violazioni dell’art. 174 del C.d.S., poiché è stato accertato che il conducente non aveva rispettato i tempi di guida imposti dalla normativa europea;

· Nr. 81 violazioni dell’art. 179 C.d.S., poiché è stato accertato che il tachigrafo è risultato alterato e/o mal funzionante.

 

Inoltre, sono state ritirate complessivamente:

· Nr. 326 Carte di Circolazione;

· Nr. 278 Patenti di Guida;

· Nr. 19.318 Punti patente sono stati complessivamente decurtati.

 

Come ogni anno, anche nel 2021, è stata dedicata una particolare attenzione alla prevenzione, attraverso un costante impegno nelle scuole per il tramite di campagne di Sicurezza Stradale tra cui il “PROGETTO SICUREZZA STRADALE”, che hanno visto la partecipazione di personale specializzato della Polizia Stradale: sono stati coinvolti, in tali progetti di educazione stradale, oltre 500 alunni di tutte le fasce di età, compresi i bambini delle scuole primarie del territorio, anche con l’utilizzo delle videoconferenze.

Articolo precedenteAmatrice, scontro tra due auto lungo la statale SS260 Picente: 5 giovani feriti
Articolo successivoSuppletive, Bruognolo(Lega): sosteniamo con forza Simonetta Matone, candidata eccellente Collegio Roma 1