Lavinio, resti umani trovati in spiaggia: trasportati all’obitorio di Tor Vergata per gli accertamenti tecnici

123
Resti umani sono stati trovati sulla spiaggia a Lavinio-Lido di Enea sul litorale di Anzio. Si tratta di una mandibola umana, presumibilmente trasportata dalle onde del mare, rinvenuta ieri, intorno alle 16, da un passante che ha immediatamente chiamato il 112.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Anzio, diretti dal Capitano Giulio Pisani, che hanno sequestrato i resti umani, e li hanno trasportati all’obitorio di Tor Vergata per gli accertamenti tecnici.
Articolo precedenteRignano Flaminio, carabinieri arrestano coppia di stranieri per furto
Articolo successivoLATINA, BALDASSARRE (LEGA): CON PAGLIARI IN LEGA, DAREMO MAGGIOR FORZA ALLE POLITICHE SOCIALI E DELLA FAMIGLIA NEL TERRITORIO