Roma, abusi edilizi e violazione di sigilli: un arresto, due persone denunciate e un palazzo posto sotto sequestro

29

(MeridianaNotizie) Roma, 24 gennaio 2022 – Agenti della Polizia Locale di Roma Capitale del X Gruppo Mare hanno proceduto all’arresto di una cittadina italiana di 60 anni,  per aver violato i sigilli di un edificio posto sotto sequestro. La donna è stata sorpresa all’interno di una palazzina in zona Casal Palocco, sequestrata alcuni mesi fa per gravi abusi edilizi accertati dagli stessi operanti. Una volta apposti i sigilli, i caschi bianchi hanno proseguito con una serie di verifiche e sopralluoghi, durante i quali la donna era stata trovata all’interno dell’edificio e per tale motivo denunciata più volte per lo stesso reato, fino a quando è stata tratta arresto, poi convalidato dall’Autorità Giudiziaria. Questo è solo l’ultimo degli interventi eseguiti nell’ambito dei controlli in materia edilizia che la Polizia Locale svolge quotidianamente sul territorio capitolino, come nel quartiere Tuscolano, zona Santa Maria Ausiliatrice, dove le pattuglie del VII Gruppo Appio hanno posto sotto sequestro un’intera palazzina al termine di accurate verifiche, che hanno permesso di accertare la totale irregolarità dei lavori di ristrutturazione, portati avanti senza alcun titolo autorizzativo. Denunciate tre persone, di età compresa tra i 40 ed i 60 anni, come responsabili della ditta e del procedimento dei lavori.

Articolo precedenteCommemorazioni Sbarco Alleato, presente il Comune di Ariccia rappresentato dal consigliere Giobbi
Articolo successivoCivitavecchia, lavori alle condotte: mercoledì possibili disagi in zona nord