Latina, proseguono gli incontri con studenti e cittadini sui temi della legalità

20

(MeridianaNotizie) Latina, 28 febbraio 2022 – La Questura di Latina prosegue gli incontri con i cittadini per affrontare diversi e delicati argomenti riguardanti la prevenzione e la lotta ai fenomeni del bullismo, della devianza minorile, dell’abuso di bevande alcoliche, dell’uso di sostanze stupefacenti, della violenza di genere e dei reati in danno delle persone più fragili.

Con lo slogan #la Polizia va a scuola, avranno luogo due incontri con gli studenti di Istruzione Secondaria, cui parteciperanno il Questore Michele Maria Spina, il Commissario Capo Dr.ssa Valeria Morelli e il tossicologo Dott. Carlo De Mei, Dirigente Medico del Servizio Dipendenze, delegato dal Direttore Generale dell’A.S.L. di Latina Dott.ssa Silvia Cavalli.

Gli eventi sono in programma domani, martedì 1° marzo alle ore 09.00, presso l’Istituto Professionale “Mattei” e giovedì 4 marzo alle ore 10.00 presso l’Istituto Professionale “Einaudi”.

In particolare, insieme ai ragazzi saranno approfondite le problematiche connesse alla diffusione di sostanze stupefacenti e psicotrope, nonché al consumo smodato di sostanze alcoliche, al fine di illustrare la possibile “interazione” tra sostanze psicoattive e dipendenze comportamentali, nella consapevolezza che tali fenomeni possono essere arginati attraverso un deciso cambiamento culturale e mediante una incisiva attività di prevenzione, che si realizza grazie alla conoscenza e al dialogo.

Proseguono, inoltre, i quotidiani incontri con il Questore di Latina nell’ambito della V edizione dell’iniziativa PretenDiamo Legalità, promossa dal Dipartimento della P.S. in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e, a livello provinciale, con il contributo della Dr.ssa Emiliana Bozzella dell’Ufficio Provinciale Scolastico. Incontrare i ragazzi delle scuole è un’occasione particolarmente preziosa perché, oltre a fare formazione sui temi della sicurezza e della legalità, consente una efficace azione di prossimità con le giovani generazioni, risorsa fondamentale della comunità.

Inoltre, nell’ambito della campagna permanente di sensibilizzazione “…questo non è amore”, la settimana prossima continueranno gli incontri per agevolare l’emersione del fenomeno della violenza di genere, garantire supporto alle vittime e fornire una corretta informazione su questi temi così delicati nonché migliorare l’azione di prevenzione per favorire una crescita educativa in opposizione a qualsiasi forma di violenza e discriminazione.

Ulteriormente, d’intesa con S.E. Rev.ma il Vescovo Mons. Mariano Crociata e con il coordinamento del Vicario foraneo di Latina don Gianni Toni, proseguiranno i convegni organizzati nelle chiese cittadine per discutere di sicurezza con i poliziotti specializzati in materia di reati contro il patrimonio e la persona allo scopo di fornire consigli e suggerimenti a tutte quelle persone esposte a possibili rischi di frode e raggiri. Saranno illustrate le modalità d’azione e gli stratagemmi più utilizzati dai criminali per ingannare le malcapitate vittime.

Articolo precedenteRoma, sorpresi mentre fuggono con la refurtiva: arrestati dai carabinieri
Articolo successivoCampidoglio: Gualtieri istituisce task-force per emergenza Ucraina