Roma, Foibe: Flash mob di Fratelli d’Italia e Lega in municipio XIII

50

(MeridianaNotizie) Roma, 10 febbraio 2022 – Questa mattina alcuni esponenti di Fratelli d’Italia e della Lega hanno effettuato un flash mob presso la sede del Municipio XIII per protestare contro la bocciatura, da parte della maggioranza di centrosinistra, di una mozione che prevedeva un dibattito sulle Foibe organizzato, a titolo gratuito, dall’associazione di promozione sociale “Comitato 10 Febbraio”. I consiglieri di centrodestra hanno esposto uno striscione con su scritto “Chi non “ricorda” è complice! Rispetto per i martiri delle Foibe”. “È inaccettabile che nel 2022 ci siano ancora ancora imbarazzi nel trattare il tema delle Foibe – hanno detto gli esponenti del centrodestra – e appare francamente goffo il tentativo dei consiglieri di maggioranza , che dopo le nostre proteste, abbiano deciso di organizzare un incontro in commissione invitando a parlare un rappresentante dell’Anpi. Ci auguriamo che non sia un tentativo di ridimensionare il ricordo di una tragedia che ha visto la morte di migliaia di persone innocenti”. Al flash mob erano presenti i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia e Lega, Chiara Colosimo e Daniele Giannini, il capogruppo di FdI in Municipio XIII, Isabel Giorgi e i consiglieri municipali del centrodestra, Marco GIovagnorio, Simone Mattana e Carlo Mattia.

Articolo precedenteDiscarica di Roncigliano, il Comune di Ardea impugna l’ordinanza del sindaco Gualtieri
Articolo successivoCortometraggio: Come Scomparire Completamente di Toni Cazzato