Ardea, un centro diurno per disabili nel villino confiscato alla criminalità

90

(MeridianaNotizie) Ardea, 30 marzo 2022 – Partiti i lavori per l’apertura del Centro Diurno Disabili per persone adulte di via Terni, nel quartiere Nuova Florida ad Ardea, presso una struttura sequestrata alle mafie. Grazie alla cooperazione tra Comune, Asl Roma 6, Consulta per il Superamento dell’Handicap e Comitato Promotore per il Centro Diurno, a breve Ardea metterà a disposizione del Consorzio del Servizi Sociali un nuovo sito che si aggiungerà a quello di Pomezia per aumentare la disponibilità di posti. «Un passo verso l’inclusione sociale che questo territorio attendeva da tanto tempo – spiega il sindaco Mario Savarese – indispensabile a garantire il sostegno alle persone adulte con disabilità, un luogo che sia punto di socializzazione e assistenza per il benessere psicofisico degli utenti e di supporto alle famiglie. Con questo primo finanziamento si rende immediatamente disponibile una congrua porzione del fabbricato che vedrà il totale adeguamento alle prescrizioni della Asl, nei prossimi mesi. Il Comune si adopererà con le associazioni, l’Asl Roma 6 ed il Consorzio Socio Sanitario per porre in essere la corretta pianificazione per erogare servizi di qualità alle persone adulte con disabilità ed alle loro famiglie evitando viaggi verso la capitale o comuni limitrofi».

Così in una nota il  M5S e PD, insieme per dare risposte ai cittadini del Comune di Ardea.
Articolo precedenteTomba di Nerone, 28enne trovato in possesso di 575 pasticche di ecstasy destinati alla movida della Capitale
Articolo successivoFondi, da bene confiscato alla criminalità a presidio di solidarietà: inaugurato il banco alimentare “Bethel”