Fondi, arriva la Festa del Cioccolato artigianale dal 25 al 27 marzo

70

(MeridianaNotizie) Roma, 14 marzo 2022 – Una ventata di dolcezza sta per inebriare la città di Fondi che, dal 25 al 27 marzo, ospiterà la “Festa del Cioccolato artigianale”. L’appuntamento con le prelibatezze dell’Associazione “Choco Amore” è in piazza Alcide De Gasperi, dalle 10:00 a mezzanotte. Tra animazione, musica, degustazioni, irresistibili sculture e laboratori per grandi e piccini sarà una tre giorni di festa, divertimento e peccati di gola.

Dopo Roma, Foligno e Trani il tour fa tappa a Fondi

«La Festa del Cioccolato promossa dalla CHOCO AMORE – spiegano gli organizzatori – è l’unico evento gastronomico monotematico esistente che si manifesta, non solo come fiera-mercato, ma anche come autentica esperienza formativa volta a promuovere la cultura del più amato degli alimenti. Dopo Foligno, Roma e Trani, dove la tre giorni ha avuto molto successo, il tour prosegue in provincia di Latina facendo tappa per la prima volta a Fondi».

Parola al sindaco Maschietto e agli assessori Carnevale e Stravato

«Con questo evento, che fa bene all’umore oltre che all’economia cittadina – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore alle Attività Produttive Stefania Stravato – ci proponiamo di richiamare visitatori da tutta la regione e non solo. Il cioccolato e la sua grande attrattiva diventano quindi un pretesto per trascorrere un weekend a Fondi e visitare la nostra meravigliosa città. Il tutto anche allo scopo di creare movimento e incentivare l’economia del centro».

«L’evento, naturalmente, è esso stesso un buon motivo per trascorrere un finesettimana a Fondi – aggiunge l’assessore al Turismo Vincenzo Carnevale – si tratta infatti di un appuntamento nazionale con musica, stand, maestri di fama internazionale e tante dolci curiosità. Quanto al calendario, proprio allo scopo di destagionalizzare il turismo, quest’anno i grandi eventi partono già in primavera e si prolungheranno fino alla fine dell’estate con ricadute che auspichiamo siano positive trasversalmente per tutti i settori, dal turismo alle attività produttive».

Proprietà e caratteristiche dell’autentico cioccolato

Non solo intrattenimento ma anche promozione delle straordinarie proprietà benefiche del cioccolato e attività formative per fornire al consumatore gli strumenti necessari per riconoscere, e quindi scegliere, il prodotto autentico e originale rispetto al surrogato industriale.

«A causa degli additivi aggiunti dal processo di industrializzazione – aggiungono gli organizzatori – il cioccolato perde il suo vero sapore, l’aroma ed il retrogusto autentico, ma non è solo una questione palatale: il cosiddetto “Cibo degli Dei” ha infatti proprietà antidepressive, antiossidanti, benefiche per la circolazione e per accelerare il metabolismo. Insomma, il cioccolato artigianale, se ingerito in quantità moderate, non fa male ma anzi fa bene alla salute e dona buon umore. La Festa che si terrà a Fondi sarà, inoltre, un’occasione unica per acquistare prodotti sani che non sono reperibili nella grande distribuzione».

Laboratori e masterclass

Fondente, al latte, aromatizzato, piccante, salato, con frutta secca ma anche in ogni forma e formato: la tre giorni sarà un tripudio di sapori e profumi. Da non perdere i laboratori didattici per bambini sulla lavorazione del cioccolato: uno strumento divertente ma formativo per avvicinare i bimbi più piccoli al cacao. Opportunità anche per gli adulti che potranno iscriversi alle master class sulla lavorazione del cioccolato a cura dei Maestri della CHOCO AMORE. Le prenotazioni sono aperte dal sul sito https://festedelcioccolato.it/prenotazione-laboratori/

La festa sarà raccontata, ora per ora, da Lorenzo Nallo su Radio Antenna Musica. I momenti clou della tre giorni saranno sulle note del Choco Live Music, con musica dal vivo e ospiti. A rendere memorabile l’evento sarà invece l’artista ufficiale del tour Stefano Comelli che realizzerà dal vivo, su un blocco di cioccolato, la scultura del Castello Caetani. La golosa opera, il cui peso stimato è di 80 chili, sarà poi letteralmente fatta a pezzi dal sindaco e distribuita ai presenti.

Articolo precedente“IL RUOLO SOCIALE E STRATEGICO DELL’INDUSTRIA FARMACEUTICA ITALIANA” – Ricerca scientifica, innovazione, sviluppo e occupazione
Articolo successivoCommercio: l’associazione UNOE incontra Augusto Gregori, vicepresidente IX Municipio