Nettuno, buoni spesa per le famiglie in difficoltà economica: domande fino al 7 aprile

29
(MeridianaNotizie) Roma, 30 marzo 2022 – Fino al 7 aprile 2022 è possibile presentare domanda per richiedere l’erogazione dei buoni spesa per acquisto di beni alimentari a sostegno delle persone e delle famiglie in situazione di difficoltà economica. Il modulo di domanda e l’avviso completo sono scaricabili al seguente link
I destinatari di questa misura di sostegno sono i seguenti:
1) Nuclei familiari residenti del comune di Nettuno;
2) Cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea, essere in possesso di un regolare permesso di soggiorno in corso di validità;
I richiedenti dovranno essere essere in possesso di attestazione ISEE in corso di validità redatto in conformità allo stato di famiglia anagrafico con valore inferiore o uguale ad € 10.000,00 con riferimento all’ISEE ordinario e ove ne ricorrono le condizioni previste dalla normativa vigente, all’ISEE corrente; e non essere beneficiari di altre forme di sostegno al reddito e alla povertà erogate da Enti Pubblici (Reddito di Cittadinanza, Reddito di Emergenza, Naspi, Indennità di mobilità, Cassa Integrazione Guadagni, ecc);
L’importo del buono spesa una tantum sarà così assegnato:
– Nr. 1 componente nucleo familiare € 150,00
– Nr. 2 componenti nucleo familiare € 250,00
– Nr. 3 componenti nucleo familiare € 350,00
– Nr. 4 componenti nucleo familiare € 450,00
– Nr. 5 o più componenti nucleo familiare € 500,00 e comunque fino ad esaurimento dei fondi disponibili.
E’ possibile presentare le domande:
– a mano presso l’Ufficio protocollo del Comune di Nettuno, Viale G. Matteotti n. 37 dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e il martedì e giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30;
– per posta elettronica certificata all’indirizzo protocollogenerale@pec.comune.nettuno.roma.it.
Alla domanda compilata in ogni sua parte e sottoscritta dovranno essere allegati i seguenti documenti:
– copia di un documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità;
– copia del permesso di soggiorno o carta di soggiorno in corso di validità o eventuale ricevuta di presentazione di rinnovo (per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea);
– copia della tessera sanitaria del richiedente in corso di validità;
– copia attestazione ISEE ordinario o corrente in corso di validità;
Al fine di beneficiare del criterio di priorità previsto, è possibile allegare copia del verbale di 4 invalidità se posseduto da uno dei componente del nucleo familiare anagrafico.
Articolo precedenteFondi, da bene confiscato alla criminalità a presidio di solidarietà: inaugurato il banco alimentare “Bethel”
Articolo successivoFrascati, minaccia di suicidarsi “se non avesse riabbracciato i propri figli” portati a Napoli dalla sua ex dopo un litigio: arrestato