Rifiuti, M5S-LcR: “Occupiamo simbolicamente Aula Giulio Cesare per ribadire nostro fermo No a inceneritori”

20
(MeridianaNotizie) Roma, 22 aprile 2022 – “Abbiamo deciso di occupare l’Aula Giulio Cesare in inizio di seduta di Assemblea capitolina per ribadire il nostro fermo No all’inceneritore. I nostri due gruppi sono rimasti gli unici autenticamente ecologisti e ambientalisti in tutto il Campidoglio.
E’ lampante poi la spaccatura, ormai pressoché totale e difficilmente sanabile, fra il Pd romano, con l’ex segretario Marco Miccoli secondo cui i consiglieri capitolini non fanno parte di una caserma pronta a obbedire ciecamente, e il Pd regionale asservito alle logiche zingarettiane: una contraddizione sotto gli occhi di tutti che rischia di far deflagrare un fuoco amico pronto a incenerire, è proprio il caso di dire, i dem.
Noi, da parte nostra, rimarremo accanto ai cittadini dei territori vessati da questa scelta e ai comitati in prima linea per la battaglia contro questo scempio indegno”.

 

Così in una nota congiunta i gruppi capitolini M5S e Lista Civica Raggi Ecologia e Innovazione.
Articolo precedenteSicurezza informatica, Presentato al Senato il Rapporto Censis-DeepCyber sulla Cybersicurezza in Italia
Articolo successivoRegione Lazio: Daniele Ognibene (LeU) delegato del consiglio alla Marcia della Pace