Ciocci, UGL Agroalimentare: “Si proclama lo sciopero martedì 26 aprile per la chiusura dell’Alival di Ponte Buggianese di Lactalis”

89

Ciocci, UGL Agroalimentare: “Si proclama lo sciopero martedì 26 aprile per la chiusura dell’Alival di Ponte Buggianese di Lactalis”

La chiusura dello stabilimento Alival di Ponte Buggianese e di Reggio Calabria coinvolge oltre 150 lavoratori dipendenti e l’intero indotto

(Meridiana Notizie) 24 aprile 2022 – “Tre ore di sciopero ogni turno sono state proclamate dalle Rsu dello stabilimento di Ponte Buggianese per martedi 26 aprile, contro la decisione unilaterale della Lactalis di chiudere il sito. – fanno sapere in una nota congiunta Carla Ciocci, Segretario nazionale UGL Agroalimentare nonché reggente di Pistoia e Antonio Vittoria, UGL Pistoia – Dalle 10.00 alle 13.00 i lavoratori si riuniranno in assemblea con presidio davanti l’azienda.

Siamo fortemente preoccupati per il costo sociale che questa scelta aziendale riverserà sui 78 lavoratori del sito toscano, le loro famiglie e per le ripercussioni che si avranno su tutto l’indotto che la presenza dell’Alival ha costruito negli anni. – concludono Ciocci e Vittoria – Cancellare questa realtà storica del territorio significa scatenare un terremoto sociale”.

L’operazione annunciata da Lactalis per la BU Castelli Specialità DOP prevede la chiusura, entro il primo trimestre del 2023, dello stabilimento Alival di Ponte Buggianese e di Reggio Calabria, coinvolgendo oltre 150 lavoratori dipendenti e l’intero indotto.

(A cura di Raffaele Natalucci)

Articolo precedenteLadispoli – Fratelli d’Italia convintamente a sostegno di Alessandro Grando Sindaco
Articolo successivoSERIE A. LAZIO-MILAN. I ROSSONERI VOGLIONO RIPRENDERSI LA VETTA DELLA CLASSIFICA; I BIANCOCELESTI UN POSTO IN EUROPA LEAGUE