FISCO. CAPONE: “PREOCCUPA POSSIBILE INSERIMENTO PATRIMONIALE”

24
“E’ fondamentale attuare una riforma del fisco incentrata sulla riduzione delle tasse ed una revisione del PNRR volta a sostenere i lavoratori e a favorire la ripresa economica. Preoccupa, peraltro, l’inserimento di una patrimoniale sotto varie forme più o meno velate, come hanno evidenziato diversi partiti di centrodestra. Emerge complessivamente una scarsa attenzione a quelli che sono gli effetti della mancanza della partenza del Pnrr, e, inoltre, il non aver calcolato quali saranno gli effetti sulla crescita, considerato soprattutto l’aumento dei costi relativi all’approvvigionamento energetico. Come UGL, restiamo contrari ad una legge sul salario minimo e sulla rappresentanza. E’ tempo di realizzare un nuovo patto tra capitale e lavoro fondato sulla partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese”. Lo ha dichiarato il Segretario Generale dell’UGL, Paolo Capone, a margine della convention di Forza Italia.
Articolo precedentePresentazione del Rapporto Enpaia-Censis “Responsabile e di qualità: il Rapporto dei giovani col vino”
Articolo successivoSanità. Cittadini (Aiop): “Minacce vergognose, piena solidarietà a Costa”