LANUVIO, (LANUVIO PER LA DEMOCRAZIA):SIGNORIELLO E GOZZI CONTRARI ALLA ROTATORIA DI MONTEGIOVE

122
(MeridianaNotizie) Lanuvio, 31 maggio 2022 – Le forze politiche di opposizione in Consiglio Comunale, oggi presenti nelle fila delle liste Lanuvio 4.0 e di Lanuvio Futura, hanno boicottato l’approvazione dello studio di fattibilità della rotatoria che avrebbe messo in sicurezza l’uscita di Via Montegiove Nuovo su Via Nettunense. Non votare un’opera pubblica, per altro completamente finanziata dai privati, è un gesto profondamente irresponsabile. Ed è ancor più irresponsabile abdicare alle proprie responsabilità visto che il consiglio comunale è sovrano e avrebbe potuto dare il via all’opera pubblica.Al chiaro ed evidente interesse pubblico rilevato nelle caratteristiche di urgenza e sicurezza contenuto nell’atto, le forze di opposizione hanno anteposto i loro interessi di campagna elettorale ricorrendo con una denuncia ed una richiesta di parere al Prefetto di Roma. Paralizzare un procedimento amministrativo solamente per il timore di perdere le elezioni è l’atteggiamento proprio di chi, nel tempo, si è contraddistinto per i propri NO e per l’incapacità di essere propositivi e collaborativi nel perseguire obiettivi importanti per la Città. Di fronte a questo atteggiamento contrario, intimidatorio e teso a paralizzare il procedimento di approvazione della rotatoria tramite denunce e ricorsi, abbiamo deciso responsabilmente di ritirare il punto all’ordine del giorno. Prendiamo l’impegno con tutti i cittadini di Lanuvio ed in particolare con i residenti in via di Montegiove Nuovo che, in caso di vittoria delle prossime elezioni, porteremo in approvazione l’opera nel primo consiglio comunale utile.
Così, in una nota, la LISTA CIVICA LANUVIO PER LA DEMOCRAZIA.
Articolo precedenteLazio, Assotutela: “Ambulanze bloccate: il caos dilaga”
Articolo successivoCOUNSELING. IL “TEMPIO” DELLE NOSTRE CONVINZIONI