Anzio e Nettuno, Lega: Finalmente la città metropolitana apre il cantiere sulla provinciale 23b Acciarella-Padiglione

179
(MeridianaNotizie) Anzio, 15 giugno 2022 – “Finalmente, anche grazie alle innumerevoli sollecitazioni della Lega agli organi competenti della Città Metropolitana, sono partiti i lavori di rifacimento della strada provinciale 23b Acciarella-Padiglione che interessa il territorio di Anzio e Nettuno. La strada è chiusa al transito da più di tre anni, pur essendo un’importante via di comunicazione per i comuni interessati, per i residenti e per le numerose e importanti aziende che operano sulla stessa. Oltre ai disagi relativi alla viabilità, sussiste un problema di sicurezza, visto che il tratto stradale chiuso è ormai diventato una discarica a cielo aperto e una zona franca per prostituzione e spaccio. L’inizio dei lavori ci fa ben sperare che la situazione si possa risolvere in tempi rapidi tanto per la viabilità quanto per la vivibilità della zona. Ci sono voluti tre anni e diverse sollecitazioni perché la Città Metropolitana si rendesse conto della situazione. In tutto questo periodo come Lega ci siamo confrontati con i comitati cittadini e le aziende e abbiamo raccolto tutte le loro segnalazioni per portarle all’attenzione dell’amministrazione. Non abbiamo mai abbassato la guardia e finalmente oggi possiamo dire di aver ottenuto un primo risultato. Continueremo a vigilare affinché i lavori si completino in tempi ragionevoli per evitare di passare dalla chiusura della strada all’ancora più pericoloso cantiere perenne”. Lo dichiarano in una nota Vito Presicce presidente del Gruppo Lega Salvini Premier Territorio e Partecipazione della città Metropolitana di Roma e Tony Bruognolo Segretario Politico della Lega Provincia Di Roma Sud.
Articolo precedenteTorvajanica: bonificata area adiacente il campo sportivo. Operazione congiunta PL, CC, Ufficio Ambiente
Articolo successivoAMMINISTRATIVE GROTTAFERRATA, ANDREOTTI: “COMPLIMENTI A DI BERNARDO, ORA OPPOSIZIONE SERIA NELL’INTERESSE DEI CITTADINI”